Fenicotteri, unicorni, gufetti, ormai da anni protagonisti indiscussi di gadget di ogni tipo… o quasi indiscussi! Lama e Alpaca stanno superando tutti!

 

Lama e Alpaca sono due specie di ruminanti molto simili tra loro. Si differenziano per pochi dettagli fondamentali. L’altezza ad esempio! L’alpaca è più basso del lama e pesa anche di meno: 75 kg circa contro i 130/150 del lama. Ma cosa importa quando la loro immagine deve essere stampata, disegnata, raffigurata su peluches e sui più disparati gadget? Poco in realtà, solo i più curiosi scopriranno qualcosa sulla loro vita, per la maggior parte dei consumatori la cosa fondamentale è che insieme, lama e alpaca, hanno finalmente soppiantato fenicotteri e unicorni.

Sarò sincera, a me i fenicotteri e gli unicorni non dispiacevano, ma  lama e alpaca sono sicuramente molto più divertenti! Vengono raffigurati in ogni tipologia di accessorio e arredo per la casa, dalle pantofole caldissime alle tazze per il tè; dalle lampade da comodino ai peluches fini a se stessi! Sono adorabili e con la loro faccina sorridente trasmettono una dolcezza che in effetti né fenicotteri né unicorni riuscivano a trasmettere.

Lama e Alpaca

Già da questa estate li abbiamo visti in giro, qualcuno ha persino accantonato fenicotteri e uncorni per comprare i materassini e i salvagente a forma di lama e alpaca! La loro forma tondeggiante, sul filo del rasoio dal sembrare una pecorella, lo rende bizzarro, divertente in ogni sua forma. Lo troveremo persino sui calzini e sui grembiuli da cucina, pronto a strapparci un sorriso con il suo lungo collo e il pelo arricciato.

Per gli appassionati di cartoni animati l’amore per i lama ha origini “antiche”. Le follie dell’imperatore ci ha fatto innamorare di questo animale ruminante e petulante! Forse poco carino rispetto alle immagini che sono adesso sul mercato, ma sicuramente capace di farsi amare in un modo o nell’altro.

Lama e Alpaca

E voi cosa avete comprato con raffigurati lama e alpaca quest’anno? Potrebbero darvi qualche idea per un regalino di Natale?

Alessia Di Maria