Cinefili e non cinefili, aprile non sarà il mese più carico di uscite al cinema, ma è un ottimo priodo per vedere un film sulle comode poltrone rosse. Quando non sappiamo come vestirci, se mettere il giubbotto o la giacca, basta chiudersi in un cinema. Lì non ci sono stagioni, lì c’è solo il film che ci rapirà tutti e cinque i sensi!

Aprile ci offre una varetà di titoli capaci come sempre di soddisfare tutti. Partiamo da Lovers! Un intreccio di quattro vite, di quattro storie che, in qualche modo, si scontrano. Nomination e selezioni per tantissimi premi e ben accolto dalla critica ma dal trailer non sembra. Se il film merita, chi ha composto il video promozionale forse non gli ha dato giustizia! Ma andiamo al cinema per smentire le sensazioni che ci danno i trailer, quindi questa è un’ottima scusa per andare a vedere Lovers.

Se l’amore nel senso tradizionale del termine non ci interessa troppo, se vogliamo prenza solo lo spazio marginale di una storia, c’è un film anche per voi. Anche questo italiano “Quanto basta“, nelle sale dal 5 aprile, è una storia utile, di quelle che da un lato ci ricorda e ci insegna cosa sono le malattie e dall’altro ci arricchisce umanamente. Un ragazzo con la sindrome di Asperger conosce Arturo, un uomo che ha avuto a che fare con la legge e che adesso per pagare le sue colpe deve insegnare cucina a dei ragazzi autistici. Ma Guido, il ragazzo, ha un singolare talento e vuole a tutti i costi partecipare ad un’importante gara. L’amore c’è, si intravede tra Arturo e l’assistente sociale, ma se non ci fosse l’amore non si potrebbero scrivere, forse, neppure i film dell’orrore o di avventura.

Chi ha detto avventura? Io, naturalmente. E se l’ho scritto non è un caso!

Perché ad aprile esce anche Avengers: Infinity war! E su questa saga possiamo dire tanto: amore, avventura, mistero, dramma, commedia. C’è un po’ tutto! E possiamo allo stesso tempo dire poco perché se lo conoscete, serve solo da monito per andare tutti il 25 aprile a vederlo, se non lo conoscete… dovete guardare i film precedenti entro il 25 aprile.

E se nel titolo abbiamo parlato di film interessanti, non possiamo omettere “Il giovane Karl Marx“. Un pezzo di storia, insieme a Engels, che ci racconta tanto della rivoluzione industriale, della metamorfosi delle città e delle società in quel breve lasso di tempo. Biografia di un uomo, di due compagni ma della nostra civiltà, di come a poco a poco è nata una disciplina urbana che si nutre dei principi di dignità e libertà di lavoratori e cittadini tutti. Il 5 aprile si fa colpo di uscite interessanti.

Di film ce ne sono tanti altri. C’è sempre un buon motivo per andare al cinema!

Alessia Di Maria

 

 

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *