Sono passati anni, abbiamo dovuto attendere tantissimo tempo dopo quel primo film di successo, ma alla fine è arrivato. Un sequel atteso, sofferto, di un film che ha segnato la generazione ’80 e ’90. Ci sono voluti anni prima di trovare una trama convincente.

independence_day_resurgence_ver2_xlgIl regista Roland Emmerich aveva le idee molto chiare sul tipo di prodotto che voleva, meno su come farlo. Si parlava di un sequel già nel 2002 ma non era quel che desiderava. Era un sequel forzato, privo di inventiva e di novità ma adesso pare aver trovato l’idea che stava cercando. Sembrano delle ottime premesse per un grande successo, una strategia, pensata, studiata, pianificata, per un prodotto cinematografico che guarda alle nuove generazioni. Sì, perché a quanto pare il regista di Independence Day ha osservato molto i film campioni di incassi, quali Hunger game e le pellicole della Marvel, prendendo spunto e consiglio per quelle scelte che potrebbero essere vicine al nuovo pubblico.
Non ci sarà Will Smith. Protagonista di questo interessante e singolare sequel sarà l’attore Liam Hemsworth, affiancato dal cast originale quasi al completo. L’affascinante Liam interpreta Jake Morrison. Il personaggio, ai tempi del primo attacco aveva “6 o 7 anni e i suoi genitori sono stati uccisi”, così “è cresciuto in un orfanotrofio e, alla fine, si è unito l’esercito”.
In questo sequel si scopriranno i risvolti singolari delle vite dei personaggi del primo film. Conseguenze degli eventi che hanno costruito il primo film e di quel che è accaduto negli anni che vanno dal primo a questo nuovo “Independence: Rigenerazione“” Può essere utile, dunque, un ripasso veloce. Un paio d’ore per rivedere Indipendence Day con Will Smith e quel cast che incontrerete ancora una volta nel secondo film in uscita oggi nelle sale cinematografiche.

In qualche modo un “ritorno al passato” per chi come me Independence Day l’ha visto almeno una decina di volte; un film che fa parte del patrimonio cinematografico della nostra infanzia e adolescenza.

Vi lascio il trailer!

 

Buona visione!

Alessia Di Maria

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *