Continuano i film di Natale su Netflix e questa è la volta di Klaus – I segreti del Natale, disponibile dal 15 Novembre.

Klaus – I segreti del Natale è Il nuovo film d’animazione Netflix, una pellicola che può / anzi deve! / essere guardata da grandi e piccini. Se vi siete persi il mio parere sui precedenti film di Natale, potete trovare la recensione qui e qui. Sono del parere che non si ha un’età per guardare i cartoni animati, e chiunque può lasciarsi affascinare da questi film. Io? Beh, io mi sono fatta affascinare così tanto da averci perfino pianto. D’accordo, sono decisamente emotiva, ma Klaus… ha una marcia in più.  Lo spirito festivo è così tanto accentuato che ti fa venire voglia di correre a preparare l’albero e i sentimenti sono così buoni che non puoi che sorridere e trovare un grandissimo senso di gioia e tenerezza.

Titolo: Klaus
Genere:  animazione, commedia
Data di uscita:  15 Novembre 2019
Durata: 1h 38min.

Trama: 

Quando Jesper si distingue come il peggior studente dell’accademia postale, viene assegnato di stanza su un’isola ghiacciata al circolo polare artico, dove gli abitanti del luogo, in lotta tra loro, difficilmente si scambiano parole tanto meno lettere. Jesper sta per arrendersi quando trova un’alleata nell’insegnante locale Alva e scopre Klaus, un misterioso falegname che vive da solo in una capanna piena di giocattoli fatti a mano. Queste improbabili amicizie restituiscono risate a Smeerensburg, forgiando una nuova eredità di vicini generosi, magiche terre e calze accuratamente appese al camino.

Recensione:

Klaus – I segreti del Natale è ambientato in un’isoletta glaciale, per tanti punti di vista. Certo, c’è così tanta neve e vento da far tremare anche le foglie, ma gli abitanti risultano essere ancora più gelidi del clima. Jesper si trova lì per una missione: consegnare 6000 lettere per poter tornare nella sua villetta, con tutti i privilegi di cui non ha mai fatto a meno. Smeerensburg è una punizione per il suo scarso rendimento alla Regia Accademia Postale, ma si sa… non tutti i mali vengono per nuocere.

Smeerensburg è una cittadina fondata su delle faide tra famiglie e i personaggi di Klaus sono divertenti e particolari, proprio per il gusto dell’eccesso di una fazione rispetto all’altra. Sono figure totalmente diverse, famiglie diverse, ben distinte in base alla fazione di cui fanno parte. I personaggi sono molto ricchi e ben costruiti e questo elemento ha reso il film divertente e allegro. Sebbene, tra tutti, la figura a spiccare di più sia sempre quella del protagonista: Jesper. Irriverente, viziato, divertente e umorista. Jesper ti strapperà tanti di quei sorrisi da farti sperare, quasi, che possa diventare un personaggio reale. Ma proprio come ogni film che si rispetti, ecco che il protagonista si avvia verso il percorso che segnerà il suo cambiamento. Da ragazzino viziato sarà costretto a fare i conti con una situazione che non ha mai gestito. Sarà costretto a cambiare. Crescere. Ovviamente non intraprenderà questo percorso da solo, ma lo farà con l’aiuto di Alva e Klaus. L’incontro che più di tutti cambia il suo destino.

klaus - i segreti del natale


Klaus – Il segreto del Natale è un film d’animazione adorabile ed emozionante.

Può un cartone animato trasmettere più (o tanto quanto) un film? La risposta è sì. Più volte durante la visione mi sono ritrovata ad immaginare come potesse essere Klaus in versione film. Certo, alcuni elementi non erano possibili o realizzabili in una pellicola che più si avvicina alla realtà, e alla fine ho capito che snaturare un film simile per renderlo “reale” avrebbe dissolto la sua magia. Perché è magico. È adorabile, divertente, sensibile ed emozionante. Un film che riesce a colpirti al cuore giocando tra la commedia e lo spirito natalizio, con tutti i suoi buoni sentimenti, i presupposti, l’amore e l’attesa.

Emozionante? Sì. Ci sono delle scene in cui la lacrimuccia è assicurata, la storia racconta dei momenti molto sensibili e alla fine l’insegnamento che ci trasmette è importante. Divertente? assolutamente sì. In Klaus – I segreti del Natale non manca assolutamente nulla.

Linda.

  • 25
  •  
  •  
  •  
  •  
    25
    Shares
  • 25
    Shares

5 Comments on “Recensione: “Klaus – I segreti del Natale” su Netflix.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *