Il nuovo film di Netflix, Sierra Burgess è una sfigata, è ottimo per una serata di relax. Soprattutto se si ha voglia di vedere qualcosa di non troppo impegnativo.

Titolo: Sierra Burgess è una sfigata
Genere:  commedia, sentimentale
Data di uscita:  7 Settembre 2018
Durata: 1h 45min

Trama:

Sierra Burgess è una sfigata, è una commedia adolescenziale che mostra quanto la vita al liceo sia dura e la vita sentimentale ancora di più. Lo sa bene Sierra Burgess, una liceale intelligente e un po’ sfigata, vittima di uno scambio d’identità, quando il ragazzo più popolare della scuola, Jamey, inizia a scambiare messaggi con lei, credendola la cheerleader Veronica. Sarà proprio a quest’ultima che Sierra chiederà aiuto per conquistare il giovane, stringendo un’inaspettata amicizia con la ragazza, sua nemesi, e cercando di trovare te stessa durante i duri anni del liceo.

Recensione: 

Per una sera avete voglia di staccare un po’ la spina ed immergervi in qualcosa di semplice? Un film che non sia troppo elaborato e che non duri un’eternità? Si? Bene, allora la visione di “Sierra Burgess è una sfigata” fa esattamente al caso vostro. Quella che ci propone Netflix non è altro che una commedia adolescenziale con protagonisti due attori che attualmente si stanno facendo valere a apprezzare particolarmente.

Nei panni di Sierra, la protagonista, troviamo Shannon Purser. Dove l’avete già vista?  L’attrice ha debuttato con la serie tv Stranger Thing, interprete del personaggio di Barbara Holland. Un personaggio secondario che è diventato però il preferito di molti. Un ruolo che ha fruttato alla Purser un Emmy come migliore attrice guest star in una serie drammatica. Inoltre, l’abbiamo anche vista in Rivedarle, con un altro ruolo minore, fino ad arrivare finalmente al suo primo da protagonista. Al suo fianco Noah Centineo, che i più giovani avranno avuto modo di conoscere e apprezzare grazie al film “Tutte le volte che ho scritto ti amo” di recente rilasciato da Netflix. Un film, adolescenziale anche questo, tratto dal libro di Jenny Han che abbiamo recensito ( QUI ). Centineo ha riscosso un ottimo successo, facendo impazzire le ragazzine adolescenti per il suo charme.

Ahimè, non ho subito il fascino dell’attore, in quanto troppo giovane, ma riconosco che ha delle ottime capacità, che potrà fare molta strada e che ha una lieve, davvero lieve, somiglianza con Matthew Daddario. Ma questo non c’entra assolutamente nulla.

Di cosa parla “Sierra Burgess è una sfigata?” 

In questo film per ragazzi troviamo molti canoni standard sbagliati, sempre li stessi. Al centro della scena abbiamo una ragazzina un po’ più robusta con delle lentiggini sul volto e sul corpo, con una intelligenza spiccata, un carattere allegro, solare ed altruista, ma che nonostante tutto a causa di quei chiletti di troppo viene definita una sfigata. Ed è qui che entra in gioco il secondo standard più sbagliato di sempre: la ragazza bella di turno, magra,  un po’ stupida e che fa la cheerleader. Dei grandi classici che ormai non fanno più chissà quale novità, così come la trama non è delle più elaborate.

Sierra una sera riceve un messaggio per sbaglio da parte di un ragazzo che è convinto di parlare con la cheerleader sopraindicata, e lei decide di buttarsi nella situazione e di continuare a rispondergli pur non essendo la persona che l’altro crede che sia. Molti potrebbero definirla “stupida” io la definirei “coraggiosa”.

I due iniziano quindi a mandarsi messaggi, conoscersi, parlare a telefono per ore e raccontarsi intimamente e forse innamorarsi. Sebbene non si siano mai visti. Sebbene uno dei due crede di parlare con una persona totalmente diversa.  Sierra Burgess è una sfigata però non è un film che parla solo della classica storiella d’amore impossibile tra adolescenti, per fortuna, ma è un vero tributo ad un sentimento più importante: l’amicizia.  Sierra stringe amicizia con Veronica e le scene tra le due sono piene di sentimento. Assistiamo ad una vera e propria  dimostrazione e nascita di una vera amicizia, quella con la A maiuscola. Quelle che purtroppo è sempre più difficile trovare. Quella che nasce tr ale due ragazze è un’amicizia che riesce ad andare oltre tutti, superando le apparenze senza curarsi dei pregiudizi.

Pur non essendo un film troppo elaborato, come ho detto prima lo consiglio per una serata di relax,  tocca dei tasselli importanti e ci impartisce anche un insegnamento che non è assolutamente da sottovalutare. Si parla di bellezza, si, ma non quella creata dai canoni super sbagliati in cui viviamo oggigiorno, ma della bellezza vera.  Il messaggio più importante di questa commedia adolescenziale è che non è importante quanto tu sia bella fuori se non sei bella dentro. 

Sul finale non voglio assolutamente spoilerarvi nulla, ma posso assicuarvi che ad un certro punto ci sarà il solito dramma. Il solito colpo di scena, la solita vendetta e poi… beh, poi vi toccherà azionare Netflix, scegliere “Sierra Burgess è una sfigata” e decretare da voi se lo è davvero!

Linda. 

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
    Shares

3 Comments on “Recensione: “Sierra Burgess è una sfigata” su Netflix.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *