Il lavoro di oggi ha nuove regole, nuove leggi, nuovi percorsi. E così le nuove generazioni cresceranno con questa consapevolezza, per noi nuova, difficile, per noi che viviamo un momento di evidente transizione da quello che consideriamo il lavoro tradizionalmente inteso e le nuove forme.

Adattarsi non è facile, ma basta aprire un po’ la mente e comprenderne la sua dinamicità. E perché no? Attraverso la nuova forma di lavoro cercare di farlo comunicare con la vecchia concezione. Quella della gavetta, non troppo lunga, del curriculum e dell’assunzione a tempo indeterminato.

Racconta questo The Startup. Tratto da una storia vera, racconta l’idea di un ragazzo che ha tentato di aiutare i disoccupati, ancora poco adattati al lavoro globalizzato, con l’invenzione di una app. Una graduatoria online, una classifica, tra chi cerca lavoro, dove inserire dati, titoli, esperienze. Un motore di ricerca del lavoro che possa permettere a chi ha fatto fin troppa gavetta di mettersi in luce e trovare finalmente il lavoro tradizionale che sognava.

Un’idea. Basta davvero questo per cambiare la propria vita? Spesso no. Spesso influisce il luogo in cui sei nato e le possibilità che ti offre, la fortuna, o, cosa più importante, come sviluppi l’idea.

La professionalità è essenziale. Anche se spesso il merito non viene premiato, bisogna impegnarsi affinché, almeno, ci si possa mettere in gioco. E così fanno i protagonisti del film. Contro ogni pronostico, contro ogni scommessa, due ragazzini tentano fino alla fine di far valere la propria idea e la loro esecuzione. Tentano di fare capire che un progetto, un lavoro, non può essere valutato sulla faccia di chi lo presenta, sulla sua età e il suo stile di vita, ma a testa bassa, analizzandolo, valutandolo, cercando quella meritocrazia che si è persa da tempo.

Il film ha un cast giovane, fresco e promettente. Speriamo mandi l’idea di un ottimo messaggio nel migliore dei modi.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *