cf7kkqeuuaeqameTorna al cinema X-Men con la sua nona pellicola. In X-Men Apocalypse, sequel di Giorni di un futuro passato. “Si parlerà della mutazione nella storia, nel passato remoto, le origini dei mutanti e cose del genere. E’ qualcosa che mi ha sempre intrigato, quando pensiamo ai nostri dei e alla nostra storia, ai miracoli e ai poteri.” ha detto Bian Synge.

Apocalisse, il primo e il più potente dei mutanti, è stato venerato come un dio sin dall’alba della civiltà. Egli ha accumulato i poteri di molti altri mutanti ed è diventato immortale e invincibile. Risvegliatosi negli anni ottanta, Apocalisse si trova davanti un mondo in declino e decide così di reclutare una squadra di mutanti: Magneto (Guerra),Tempesta (Carestia), Psylocke (Pestilenza) e Arcangelo (Morte). Avvalendosi di questi quattro cavalieri, Apocalisse intende purificare l’umanità e creare un nuovo ordine mondiale. Gli X-Men, guidati da Raven e dal Professor X, devono unire le forze per riuscire a sconfiggere il loro più grande nemico e salvare la razza umana dall’estinzione
Un Cast corale interpreterà i numerosi e complessi personaggi di questo nono episodio di X-Men.
Oscar Isaac sarà Apocalisse, il potente mutante venuto dal passato; Jennifer Lawrence per la terza volta nel ruolo di Raven Darkhölme/Mystica; James McAvoy in Charles Xavier / Professor X; Michael Fassbender sarà Erik Lehnsherr / Magneto; Nicholas Hoult sarà Hank McCoy / Bestia, Rose Byrne interpreterà Moira MacTaggert; Tye Sheridan sarà Scott Summers/Ciclope; Sophie Turner in Jean Grey; Olivia Munn in Betsy Braddick/Psylocke; Lucas Till sarà Alex Summers/Havok; Ben Hardy sarà Warren Worthinton III/Angelo.
Il film uscirà nelle sale cinematografiche italiane lunedì 18 maggio, e in quelle statunitensi il 27 maggio.
Dopo X-Men, X-Men 2, Conflitto Finale, Le origini, L’inizio, L’immortale e Giorni di un futuro passato, arriva questo nono episodio, un ghiotto appuntamento per gli appassionati della saga cinematografici e, chissà, anche dei fumetti della Marvel Comics.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *