Ci risiamo, un altro pilastro della cultura culinaria siciliana viene “scimmiottato” sul web.
Sì, ho detto proprio scimmiottato!
Questa volta si tratta delle Panelle, forse non tutti le conoscono, ma in sicilia, soprattutto nella sicilia occidentale, sono uno dei piatti più amati e conosciuti. Originarie di Palermo fanno parte del food street: a base di farina di ceci e fritte in olio sono un ottimo condimento per i panini, ma anche da sole sono buonissime.

E quest’ultima affermazione è la stessa fatta anche dalla nota marca di panna sulla pagina facebook, ma le “panelle” che loro hanno spacciato per le classiche siciliane non hanno nulla a che vedere con le originali… a partire dall’aspetto!

Guardate voi stessi, questa l’immagine pubblicata sui social… l’immagine incriminata: 12063791_1090129294343985_2030334168664355189_n

E’ bastato questo per far indignare, ancora una volta, il popolo siciliano che ha visto, per l’ennesima volta, uno dei propri vanti culinari scimmiottato sul web. Tutti ricorderete il polverone alzatosi quando ad essere presa di mira è stata la caponata!

L’immagine che la nota marca di panna ha pubblicato sul social chiedendo addirittura di indovinare di cosa si trattasse (e io stessa non ho riconosciuto delle panelle in quella foto!), per poi confermare che si trattasse delle panelle, non è assolutamente rappresentativa dell’originale. E’, non solo un modo sbagliato di far conoscere una ricetta sconosciuta al resto d’italia, un vero attacco a chi le panelle le sa fare davvero!

E poi, il rosmarino… il rosmarino sulle panelle no! Che c’entra?!

Da siciliana fuori sede ho imparato a preparare le panelle per necessità… impossibile trovarle al nord. E credetemi, non è semplice come può sembrare… non è facile ottenere la consistenza giusta, friggerle nel modo giusto, ho dovuto rifarle più volte per arrivare ad un risultato abbastanza vicino all’originale… e io a pane e panelle ci sono praticamente cresciuta!
Figuriamoci se persone che evidentemente non ne hanno mai vista una da vicino possano permettersi il lusso di spacciare per panelle delle “cose” che non si capisce neanche che cosa siano… che non gli assomigliano neanche lontanamente!
Forse sarebbe meglio informarsi, testare, assaggiare, provare e riprovare prima di spacciare un piatto mal riuscito, e assolutamente non corrispondente all’originale, come un classico di una qualsiasi cucina regionale!

In conclusione…

 

Panelle.cookingwithnonna
Queste sono panelle

12063791_1090129294343985_2030334168664355189_nQueste… no!

 

 

 

 

Cinzia 

  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *