Care trattine, se dovessi parlarvi di tutte le belle iniziative organizzate dal nostro paese per Natale non basterebbe un discorso enciclopedico. Pertanto mi limiterò a segnalarvi gli eventi così, quasi a caso, dal momento che sono troppi e se state attenti ce n’è sicuramente almeno uno nel luogo in cui vivete.

E allora se siete pronti, salite sulla slitta e allacciate le cinture, che al resto ci pensano le renne! Hi-hooo! 😆

MILANO. La capitale economica italiana si veste a festa a dicembre e gennaio. Dal giorno di Sant’Ambrogio fino al 7 gennaio prossimo diventa una città magica, quasi favolistica per tutti gli addobbi e le iniziative in giro per la città, cominciando dall’elegante albero di Swaroski nella Galleria, il Christmas tree e gli eventi di piazza Gae Aulenti (compresa la giostra Oreo dall’8 al 10 dicembre) e tutte le luci sfavillanti e i mercatini sui Navigli.

E poi sulla Darsena (dal 04/12 al 6/01) il Christmas Village che vede protagonisti: un albero di 15 metri, una pista di pattinaggio enorme con un angolo riservato ai più piccoli, i mercatini dell’artigianato e naturalmente Babbo Natale, con tanto di accesso al villaggio di Santa Claus con una slitta acquatica. E poi c’è il percorso delle fiabe, il calendario dell’Avvento e tante altre numerose iniziative sponsorizzate da Coca Cola.

Ed infine, il Giardino delle Meraviglie ai Giardini Indro Montanelli, a Porta Venezia, aperto dal 07/12 al 07/01. Giunto ormai alla sua XI edizione, si impreziosisce ogni anno di dettagli e curiosità. Un vero e proprio villaggio che ricrea atmosfere di paesaggi Lapponi dove poter incontrare Babbo Natale e consorte, costruire il proprio giocattolo nella fabbrica dei giocattoli con elfi esperti e simpaticissimi, spedire la letterina alle poste di Santa Claus che, con la complicità dei genitori, saprà indovinare il regalo che ogni bambino desidera; 100 metri di pista sul ghiaccio, il percorso su rotaie delle Slitte Pazze di Babbo Natale, la slitta volante di Babbo Natale, il percorso sui binari “Viaggio al Polo Nord”, l’arrampicata e il percorso magico degli elfi. E infine tanta beneficenza, Casette di somministrazione dei dolciumi in puro stile Fantasy Christmas, e innumerevoli spettacoli, attività e laboratori per grandi e piccini.

Ovviamente i Mercatini più belli e antichi stanno in Trentino! E meritano una visita almeno una volta! C’è da innamorarsene!

TRENTINO – ALTO ADIGE. Sicuramente questi meritano un tour completo, se volete vederli dovete quantomeno sostare almeno dai tre ai cinque giorni. L’atmosfera è deliziosa, e tutti i suoi mercatini dell’artigianato e i prodotti tipici. Aiuta molto anche il fascino del luogo che tra la neve e le sue casette appuntite sembrano fatte apposta per ospitare il Natale. Non perdetevi dunque, nel sud Tirolo, i mercatini di Bolzano, Vipiteno, Merano, caratteristici per i loro sapori speziati di zenzero e cannella, e per i canti di Natale che immergono il turista in un clima altamente fiabesco. A Merano, poi potrete unire lo shopping natalizio al relax e al benessere delle sue terme. Vipiteno, poi è uno dei borghi più belli d’Italia, ma cosa volete di più?!? E poi ci sono Brunico e Bressanone dove i mercatini e i presepi sono davvero incantevoli.

E che dire dei Mercatini di Trento e provincia?Fantastici! Oltre ai numerosi e preziosi oggetti in vendita frutto di un artigianato locale superbo, la città offre un itinerario per i più golosi:tra dolci, salumi, vini e grappe c’è l’imbarazzo della scelta. E poi le fantastiche casette natalizie con tutti i prodotti di legno, culinari e natalizi a Levico Terme, Rovereto, Popoli e Arco, quest’ultimo a pochi chilometri da Trento. E ovviamente potrete gustare dell’ottimo miele e riscaldarvi con cioccolate calde e grappe deliziose.

MONTEPULCIANO. In questa magica atmosfera medievale, il caratteristico borgo della provincia di Siena ospita il più grande e più bello villaggio natalizio. Mercatini, Casa di Babbo Natale, Mostra dei giocattoli d’epoca, pista di pattinaggio, un mini ranch di pony, attività di animazione, spettacoli, laboratori creativi e percorsi enogastronomici da leccarsi i baffi. Merita decisamente un salto!

MONDO VERDE GARDEN. Il villaggio di Natale coperto più grande d’Italia si trova a Taneto di Gattatico (Reggio Emilia), un percorso di 4000 metri di Christmas Design, dove ogni anno si possono trovare le tendenze internazionali del Natale: dai piatti ai decori, agli alberi più fantasmagorici. Un ambiente suggestivo e raffinato, dove svuotare decisamente le proprie tasche per portare a casa trofei da jingle bells!

E poi ci sono i villaggi natalizi di Giuele, vicino Finale ligure, La casa Di Babbo Natale a Montecatini Terme, il villaggio natalizio a Bussolengo (Ve), i villaggi natalizi sparsi per tutta la Puglia, compreso il villaggio Dichio, il più grande e famoso del centro sud. E i mercatini e i presepi di Napoli, fra i più belli e i più antichi d’Italia, e tutte le iniziative romane per l’evento.

ABRUZZO. E ultimo, ma non ultimo quanto a bellezza e fascino, torna anche quest’anno il treno turistico dei mercatini di Natale in Abruzzo, tra Sulmona, Campo di Giove e Roccaraso, noto come la Transiberiana d’Italia. Un percorso affascinante a magico, lungo la ferrovia di montagna che attraversa gli splendidi paesaggi del Parco Nazionale della Majella e gli Altipiani Maggiori d’Abruzzo. Il treno parte da Sulmona, fa tappa a Campo di Giove e poi arriva a Roccaraso, accompagnando i visitatori alla scoperta dei mercatini di Natale di questi paesi, dei loro caratteristici centri urbani e del meraviglioso paesaggio che li circonda, visto d una prospettiva unica e imperdibile. Il viaggio in treno sarà su carrozze d’epoca degli Anni Venti, per far vivere ai visitatori le atmosfere di altri tempi.

E ora andate dove vi pare ma andate a vederli!

xoxo Marylla

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *