Lonely Planet, la case editrice australiana più acclamata a livello internazionale, che produce e traduce guide turistiche in tutto il mondo, ha selezionato, come le migliori del 2018, dieci città intorno al globo da vedere assolutamente.

Data la sua autorevolezza, competenza e popolarità non possiamo che darle credito ed attenerci scrupolosamente alle sue indicazioni, citando per voi Trattine, queste destinazioni imperdibili per il 2018. Eccole:

SIVIGLIA. Una città metropolitana che negli ultimi 10 anni ha dato una svolta al traffico congestionato e al disordine per dare spazio ad un progetto cittadino ecosostenibile che prevede più tram e biciclette, a discapito di auto ed inquinamento. Inoltre, grazie anche al fatto di aver potuto sfoggiare la sua bellezza storica, architettonica ed artistica ne “Il trono di spade”, ospiterà la 31a edizione degli European Film Awards. Poi, per il 400° anniversario della nascita del pittore barocco sivigliano Bartolomé Esteban Murillo, ci saranno in nella capitale dell’Andalusia mostre uniche nel loro genere.

AMBURGO. Una città della Germania del nord molto affascinante. Posta sull’estuario del fiume Elba, è la seconda città più popolosa della nazione, dopo Berlino. La storica zona portuale ne fa un fiore all’occhiello per tutto il paese e per i turisti, che ammirano questa città sull’acqua per le le guglie gotiche dei campanili, per i tramonti favolosi, e perché si può visitare interamente a piedi. La città riserva molte sorprese: una movida notturna tra le più trendy d’Europa, specie per i beach bar sul lungofiume; la nuova e scintillante sala da concerti Elbphilharmonie, costata 790 milioni di euro; le sue attività sportive; i suoi eventi di teatro e musica; per i mercatini di Natale; per la birra buona e di antica tradizione.

 

ANVERSA. E’ la città del Belgio che incanta, che ha quasi una magia fiabesca grazie ai suoi antichi castelli e case a graticcio medievali. E’ una città affascinante, essendo la capitale mondiale dei diamanti e una delle capitali europee della moda. E’ una città d’arte sofisticata con residenze Art Nouveau, ville neo-rinascimentali, strade e castelli medievali. E’ la capitale non ufficiale delle Fiandre, ricca di storia, moda, arte, e design. E’ una città viva, ricchissima di bar, ristoranti a km zero e meraviglie architettoniche. E nel 2018 ospiterà una strepitosa rassegna Antwerp Baroque che prevede sfilate, concerti, arte di strada, spettacoli multimediali e laboratori.

MATERA. Ormai ne parlano tutti, è davvero bellissima, una terra ricca di rustico charme che incanta per il suo candore che si inerpica su case abbarbicate ai pendii di un profondo vallone. Negli ultimi anni è cambiata molto, ed è molto apprezzata dai turisti per il fascino genuino che si esprime in hotel, ristoranti e bar scavati nella roccia. Inoltre nei suoi sotterranei si snoda un labirinto di grotte, chiese e monasteri rupestri che risalgono fino a 9000 anni fa, il che la rende una delle città attualmente abitate più antiche del mondo. Andateci prima che diventi un posto da Vips.

KAOHSIUNG. Si trova nell’estrema parte meridionale dell’isola di Taiwan, vicino ai tropici, ed è per questo molto calda ed umida. La parte principale della città si sviluppa intorno alla zona del porto ed al Love River. L’anno definita la vetrina sperimentale di Taiwan per le sue piazze ombreggiate da banani e per le passerelle sul fiume. Ha un terminal per le navi da crociera, 36 stazioni metropolitane, molti monumenti da visitare, ed un sentiero con un ponte altissimo da attraversare. Visitatela prima che vada sotto i riflettori.

SAN JUAN. La perla del Portorico, è una città da visitare per il netto contrasto tra la città vecchia e quella nuova: da una parte l’espressione del colonialismo più puro, dall’altra l’architettura moderna urbana. Da una parte dunque strade alberate con ciottoli, chiese e fortezze storiche, dall’altra musei, gallerie, ristoranti e movida notturna. Il mare poi è una favola.

GUANAJUATO. Sita sugli altopiani centrali del Messico, questa città presenta un grandissimo fascino, per le sue case colorate, per la vita genuina nelle strade e nelle piazze, per i suoi sapori, odori, per la rigogliosa natura e per le miniere d’argento. La sua bellezza naturale ha fatto si che la Pixar la scegliesse come modello del Regno dei Morti nel loro nuovo film d’animazione Coco.

OSLO. Questa città è molto conosciuta e parecchio visitata, dunque perchè andare nel 2018? I reali di Norvegia festeggeranno i 50 anni di matrimonio. Quindi sono previsti grandi festeggiamenti: grandi fasti, sfilate sfarzose e un ricco calendario di eventi civici, culinari e culturali. Inoltre nel 2018 il Teatro dell’Opera di Oslo festeggerà il suo decimo compleanno con una stagione speciale di concerti e spettacoli. Quindi non vi resta che visitare Oslo!

DETROIT. La città della Motown records, l’etichetta discografica che porto al successo la migliore musica soul e l’R&B, dopo molti anni di degrado, si sta riordinando e riattivando, grazie soprattutto a giovani creativi che hanno convertito una schiera di edifici abbandonati in distillerie, negozi di biciclette e gallerie d’arte. Sono poi state realizzate opere pubbliche come lo stadio da hockey e da basket, e una nuova linea di tram che tocca i punti nevralgici della città; tre nuovi parchi e rivalutazioni di vecchie fabbriche abbandonate in hotel di tendenza.

CANBERRA. Nel 2018 ospiterà per la prima volta un International Test di cricket, e così Canberra, per anni ignorata sarà al centro di tutte le attenzioni che merita. Pur essendo piccola come città, Canberra ha molto da offrire, in quanto a prelibatezze gastronomiche e cultura. E poi natura ed escursioni. Visitatela!

https://www.youtube.com/watch?v=1QVvGdw238Y&list=PLIt0hj_9binxcpo6gGeoBTKsmqYK_nwaH

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *