La aspettavamo da tanto tempo e finalmente è arrivata: ecco le novità di The Voice 2018! Nuova Giuria, nuovo presentatore e soprattutto… NUOVI TALENTI!

Inizia col botto la prima puntata della nuova edizione di The Voice of Italy con i 4 giudici che intonano “A little less conversation” di Elvis Presley. Un modo davvero carino per presentarsi al pubblico dei nuovi arrivati: Cristina Scabbia leader dei Lacuna Coil, Albano e Francesco Renga che insieme a J-Ax, giudicheranno i talenti quest’anno.

Nuovissima anche la conduzione del programma che passa a Costantino della Gherardesca, che ha già presentato le ultime edizioni di Pechino Express e quindi non è totalmente sconosciuto al pubblico di Rai Due, che quest’anno può ascoltare anche su Radio2 la puntata. Iniziano a salire sul palco i concorrenti, le cui esibizioni quest’anno, per una scelta secondo me sbagliata, vengono “montate” a seconda del risultato che hanno ottenuto. Ciò si capisce dall’affermazione che Costantino fa prima di presentare chi non ce l’ha fatta a far girare i 4 coach.

Abbiamo sentito tanti generi: pop, rock, alternative e non sono mancate le ballad. I coach hanno apprezzato moltissimo alcuni dei cantanti regalandogli un poker di sedie.

Come anche per gli anni passati, il meccanismo è sempre quello: se un concorrente convince, il giudice spinge il pulsante rosso e si gira, ma quest’anno i giudici hanno anche 3 pulsanti più piccoli con cui bloccare uno degli altri giudici.

Quando l’esibizione è finita, è il cantante a decidere di quale squadra far parte.

Per ora il giudice meno scelto è Cristina Scabbia, forse perché poco conosciuta in Italia, dopo viene Albano e principi indiscussi il riccioluto Renga e il super tatuato J-Ax.

Queste sono le squadre che si sono formate alla fine della prima puntata: 

  • TEAM RENGA: Asia Sacripanti che ha cantato Careless Whisper di George Michael; Mirko Carnevali che ha cantato Smells Like Teen Spirit dei Nirvana; Marica Fortugno che ha cantato La musica non c’è di Coez.
  • TEAM ALBANO: Francesco Bovino che ha cantato Quizás, Quizás, Quizás di Osvaldo Farrés; Maryam Tancredi che ha cantato È la mia vita di Albano; Aurelio Fierro che ha cantato Futura di Lucio Dalla.
  • TEAM CRISTINA: Andrea Butturini che ha cantato Dentro Marylin degli Afterhours; Alessio Parisi che ha cantato Impossible di James Arthur; Ylenia Aquilone che ha cantato Addicted to you di Avicii.
  • TEAM J-AX: Andrea Tramacere che ha cantato Cake By The Ocean dei DNCE; Beatrice Pezzini che ha cantato Nessun dolore di Lucio Battisti; Kimberly Madriaga che ha cantato Look At Me Now, pezzo di Chris Brown, Lil Wayne e Busta Rhymes; Antonio Licari che ha cantato Vedrai vedrai di Luigi Tenco.

Puntata interessante sia dal punto di vista canoro che dal punto di vista prettamente legato allo spettacolo. Interessanti le molte gag fra coach e Costantino che venivano proposte prima della pubblicità. Dolcissima quella coi cuccioli di cane, divertente quella del fuori onda e simpatica quella del plaid. 

The Voice 2018 per adesso promosso, ma con un bel 7, perché come diceva sempre la mia professoressa di latino, meglio dare poco all’inizio con la possibilità di aumentare il voto in futuro che partire subito col votone che dovrà senza dubbio sgonfiarsi in seguito.

Spero che Cristina Scabbia riesca a tirare fuori il suo temperamento rock e che Albano socializzi di più con gli altri e che tutti gli altri gli spieghino cos’è la MARIA SALVADOR di cui parla sempre J-Ax!

Gioia De Bonis

  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    9
    Shares

One Comment on “The Voice 2018: tutte le novità della nuova edizione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *