Sono sempre più quelli che prenotano le vacanze online. Se prima era quasi una prerogativa dei più giovani, oggi che la tecnologia è a portata di tutti, grandi e piccini, in agenzia di viaggio non si va quasi più. E allora bisogna fare attenzione a: portafoglio e truffe. Come fare, dunque?

Ecco alcuni consigli pratici.

La prima regola è cancellare i cookies e/o navigare in anonimo. In pochi ne sono consapevoli purtroppo, però non svuotare la memoria cache e quindi non cancellare i cookies significa essere soggetti alla rintracciabilità. I cookies sono infatti delle tracce elettroniche che lasciamo durante la navigazione del web che permettono al sito sul quale stiamo navigando di vedere i tipi di ricerca che abbiamo effettuato. Ad esempio, se cerchiamo il miglior prezzo per volare a Siviglia, e però abbiamo cercato anche altre volte altri voli magari più costosi, la società aerea lo sa e così ci pone un prezzo meno vantaggioso.

La seconda regola è essere elastici sulla scelta dell’alloggio. Bisogna dunque pensare a soluzioni alternative al classico albergo e agli agriturismi a 4 o 5 stelle. Esistono delle soluzioni convenienti e allo stesso tempo pure belle che permettono di soggiornare in un posto economico che non sia un ostello. Esempio? Su Airbnb, per esempio, si possono affittare, dai privati, case o stanze a prezzi esigui, spesso in posizioni centralissime. E molto spesso si tratta di loft o appartamenti dal design originale e creativo che soddisfano anche i più esigenti.

La terza regola è cercare un coupon. Il codice sconto, va ricercato sui siti più accreditati innanzitutto, come ad esempio Groupon o Groupalia. E possono riguardare l’intera vacanza, così come solo un biglietto di viaggio, l’alloggio, o semplicemente il ristorante. Fate attenzione ai coupon: non esistono di solito per i ponti, per i mercatini, per Agosto, per Natale o Capodanno. Poi assicuratevi che per quella data per il quale volete acquistare il coupon, sia ancora disponibile il pernottamento, quindi chiamate l’albergo prima di acquistare il codice-sconto. E se siete stati truffati visitate il sito Salvaviaggio.it per compilare i moduli adeguati per il reclamo.

Quarta regola è cercare il last minute. Su Laterrooms.com si possono trovare le ultime stanze disponibili delle catene alberghiere più importanti italiani ed internazionali. Per quanto riguarda i biglietti aerei cercate gli error fare, ovvero errori delle tariffe di volo che prevedono prezzi stracciati. Quando se ne accorge la compagnia aerea, ovviamente, corregge subito l’errore. Voi però siate più scaltri ed acquistateli. Esistono dei siti che aiutano molto nello scovare gli error fare, si tratta di Pirati in viaggio e HolidayPirates.

Quinta regola è confrontare i prezzi. Prenotare online biglietti aerei o ferroviari, viaggi organizzati, crociere, weekend, case vacanze o alberghi, significa innanzitutto affidarsi a siti più accreditati che fanno sconti e confrontare anche i prezzi con il sito ufficiale. Poi magari chiamate pure la struttura. Quando avete tutta la rosa dei prezzi, considerate la tariffa o la soluzione di viaggio più conveniente e prenotate.

xoxo Marylla

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

2 Comments on “Prenotare le vacanze online: ecco cosa fare per risparmiare.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *