Risparmiare e viaggiare possono andare di pari passo, ecco 10 consigli per risparmiare in vacanza.

Quando si ha bisogno di staccare la spina viaggiare è il modo più veloce e pratico per farlo. Viaggiare però non vuol dire necessariamente tornare a casa al verde, per fare in modo che ciò non avvenga abbiamo scritto per voi 10 consigli per risparmiare in vacanza.  I segreti sono pochi e tutti facilmente adottabili, basta organizzarsi per tempo e non lasciare niente al dettaglio. Alla fine il bello della vacanza sta anche nell’organizzarla.

risparmiare in vacanza

 

  1. Risparmiare ancora prima di partire.

È arrivato il momento di organizzare le ferie? Bene, un consiglio per risparmiare in vacanza è quello di effettuare le vostre ricerche durante le ore notturne. I vari siti di vendita notando l’affluenza di potenziali clienti in determinate fasce orarie diurne potrebbero alzare i prezzi per sfruttarlo a proprio favore. Fare le ricerche di notte, invece, aiuta a diminuire questo fattore. Un altro accorgimento potrebbe essere quello di utilizzare la navigazione in incognito, in questo modo le tue ricerche non saranno forzate o alterate. È importante stabilire un budget, tenendo conto degli imprevisti e delle spese che bisognerà affrontare al ritorno. Stabilite una lista e sottraete le varie spese, in questo modo avrete una cifra precisa di quanto potrete spendere per la vostra vacanza.

  1. Prenota con largo anticipo.

Se conosci per tempo quando avrai la possibilità di andare in vacanza, non perdere tempo e prenota! Prenotare il volo nei giusti tempi, ovvero mesi prima, ti permetterà di pagare il biglietto a una cifra ridotta!

  1. Viaggia in bassa stagione.

Se ti è possibile, e non hai le ferie solo ad Agosto, valuta di partire in bassa stagione e non nel pieno dell’estate. Ci sono mesi più tranquilli e comunque molto godibili per una vacanza, che sia al mare o in montagna. Solitamente l’alta stagione varia in base al luogo in cui decidi di andare, ma valuta mesi come Maggio, Giugno, Settembre e Ottobre. In questo modo non solo risparmierai un po’ di soldi, ma non troverai nemmeno la ressa!

  1. Le convenzioni.

Controlliamo le convenzioni della nostra azienda. Spesso non sappiamo che ci sono e di conseguenza non ne facciamo uso e perdiamo un’opportunità. Le convenzioni ci aiutano a usufruire di sconti, quindi meglio informarsi sull’esistenza e se ne possiamo usufruire.

  1. Diciamo di no alle strade a pedaggio!

Per risparmiare in vacanza una dritta potrebbe essere quella di evitare le strade a pedaggio, non è così difficile come sembra!  È inevitabile che in questo modo saremo costretti ad allungare un po’ la strada, ma ci permetterà di risparmiare sul costo. L’ideale sarebbe evitare anche i parcheggi in centro o privati. Non è sempre facile trovarne di gratuiti, ma si può optare per uno distante dal centro o tra le vie. Oppure scegliere alloggi che ce l’abbiano incluso. Un altro metodo per risparmiare sul viaggio on the road, potrebbe essere quello di affidarsi a Bla Bla Car che ti permette di risparmiare sui costi, e inoltre puoi approfittarne per conoscere persone nuove!

  1. Gli abbonamenti.

Le card o i pass sono soluzioni che potete trovare in quasi tutte le città. Non si tratta di altro se non di un carnet di biglietti che permette di risparmiare rispetto all’acquisto singolo. Tenete d’occhio anche le tessere turistiche che permettono di ottenere sconti in negozi e ristoranti della città. Utili sono anche gli abbonamenti per i trasporti, se avete in mente di utilizzare i mezzi pubblici, come la metro o i bus, l’abbonamento vi aiuterà a risparmiare e pagare meno dei singoli biglietti.

  1. Gli alloggi.

Spesso ci sono delle offerte convenienti negli alberghi, utile sarebbe scegliere quelli che si trovano più vicini alle località che vogliamo visitare, ma un altro consiglio per risparmiare in vacanza è quello di prendere in considerazione i B&B, gli ostelli o prenotare una stanza su AirBnB. Per quest’ultimo è possibile prenotare anche solo una stanza, e non l’intero appartamento. Mentre, se siete in tanti e le spese si dividono, potete prenotare un appartamento intero, risparmiando sulle diverse stanze di albergo!

  1. Il cibo!

Visitare un posto nuovo vuol dire anche assaggiare i piatti tipici, e di sicuro il cibo rientra tra i maggiori costi in vacanza, soprattutto se il periodo di permanenza è lungo. Uno degli accorgimenti che potete adottare è quello di consultare siti, come The Fork, che contengono offerte e sconti. Un altro consiglio per risparmiare in vacanza è quello di scegliere lo street food, i fast food, portare snack o merende da casa o se si ha la possibilità di cucinare.

  1. Free Walking Tour.

Un modo per girare gratis la città è il free walking tour. Consiste in un giro per la città accompagnati da una guida, spesso volontari o studenti che hanno la passione di condividere le proprie conoscenze. La guida è gratuita, e pur non essendo obbligati a farlo sarebbe bene lasciare una mancia. L’esperienza vi costerà meno di un tour organizzato da qualche associazione e avrete comunque modo di ammirare le meraviglie della città. Trovarli è abbastanza semplice, vi basterà cercare su Google “Free walking tour” affiancato dal nome della città in cui vi trovate e presentarvi nel luogo d’incontro senza dovervi necessariamente iscrivere.

  1. Ingressi gratuiti nei musei.

Eccezionalmente possono esserci delle visite gratuite nei musei. In giro per l’Italia, per esempio, ce ne sono alcuni. Si tratta di musei minori, tematici o palazzi. Se amate visitarli potete tenervi aggiornati su queste iniziative e approfittarne per visitarne alcuni senza costo!

Leggi anche: Le spiagge meno frequentate d’Italia per una vacanza rilassante.

Linda La Commare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.