Se Natale in Giappone è una festa da passare con l’innamorato e di importazione occidentale, lo stesso non si può dire del Capodanno, che è una delle feste più importanti della nazione.

www.http://sognandoilgiappone.imgix.net

La tradizione vuole che ci si rechi al Tempio buddista o Santuario shintoista per pregare affinché il nuovo anno sia pieno di serenità. A mezzanotte del 31, mentre in occidente facciamo il conto alla rovescia e stappiamo lo spumante, in Giappone, i templi buddisti suonano per 108 volte di seguito le campane. 108 sono i peccati umani e la campana simbolicamente, suonata 108 volte, libera i giapponesi dai biechi desideri terreni che bloccano il raggiungimento della felicità. Il 1 dell’anno invece è una festa che si trascorre in famiglia e si brinda con il sake. Durante questa festa genitori e parenti regalano ai bambini del denaro in base all’età. I soldi vengono inseriti all’interno di bustine di carta decorate e colorate.
Anche in questo caso ho avuto modo di vedere la puntata di Capodanno della serie TV
Good Morning Call, dove i protagonisti hanno ricevuto soldi anche dai rispettivi datori di lavoro. Poi la protagonista si è dedicata alle grandi pulizie, che di solito noi facciamo in primavera con il cambio di stagione, invece in Giappone la tradizione prevede che sia buttato tutto quello che è vecchio e inutile.
La cena del 31 è di solito composta da alga bollita, dal kamaboko, un pesce che può essere mangiato nella zuppa o con salse, un pure di patate dolci con castagne e per finire il Kuromame, un dolce realizzato con i fagioli di soia neri.
Se passate le feste in Giappone, anche qui troverete fuochi d’artificio e potrete passarlo in strada anche se non c’è un vero e proprio Capodanno in piazza, come accade, per esempio, in molte città d’Europa. Ci si incontra per esempio a Shibuya dove si può aspettare il conto alla rovescia e farsi gli auguri.
Il primo gennaio gli esercizi commerciali sono chiusi, ma nelle vie dello shopping molto frequentati li troverete sicuramente aperti. I ristoranti il 1 gennaio di solito sono chiusi, eccetto i fast food e quelli che si trovano nelle vie più trafficate di Shibuya.
In molte zone di Tokyo ci si traveste da volpi perché si mette in scena una rievocazione di una vecchia leggenda secondo la quale la notte di Capodanno tutte le volpi si sono riunite e camuffate da umani. Per l’occasione la Tokyo Tower è tutta illuminata.
Preparate le valigie, portate un vestito nuovo da indossare, un buon auspicio per il nuovo anno!

Fabiana

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *