Molte più persone di quelle che pensereste amano stare al male come mamma lì ha fatti. Secondo una stima sono più di 500 mila gli amanti del naturismo in Italia; chi per curiosità, chi per abitudine ormai sono molti i luoghi dove è permesso stare in spiaggia senza costume.

Ovviamente ci sono delle regole: il corpo sta bene libero da ogni restrizione per i nudisti, ma ciò non significa che siano concesse volgarità, poiché altrimenti se ne oscura la bellezza naturale che possiede. Naturismo significa libertà di esprimere in modo naturale come siamo stati creati.

Volete dunque provare un nuovo modo di stare al mare e non sapete da che parte cominciare, oppure siete veterani del mare senza veli, ma volete provare un posto nuovo? Ecco alcune spiagge  italiane che possono fare al caso vostro.

Spiaggia di Guvano (La Spezia)

Immersa tra Le Cinque Terre, questa spiaggia si trova a qualche km dal caratteristico borgo di Corniglia, nel comune di Vernazza. Famosa oltre che per i nudisti,anche negli anni 70’ per gli hippy è un bellissimo angolo di sassi e sabbia. E’ possibile raggiungerla a piedi attraverso un sentiero un po’ impervio o tramite una ex galleria ferroviaria in concessione a privati (5 euro il passaggio).

Nido dell’Aquila (LI)

All’interno del Parco Naturale di Rimigliano, pochi km a Sud di San Vincenzo, si trova questa spiaggia libera in cui il naturismo è praticato fin dagli anni 70’.

Via Krupp (NA)

Questa mitica spiaggia si trova a Capri e per raggiungerla bisogna percorrere la famosissima Via Krupp, sentiero con curve a gomito che scende al mare e che permette ai viandanti di ammirare vedute mozzafiato: si tratta di una delle strade più famose dell’isola, che collega il suo centro storico con la zona balneare di Marina Piccola.

Molto apprezzata dai nudisti proprio per la sua posizione nascosta.

Isola dei Conigli (AG)

E’ a Lampedusa questa famosa isola le cui spiagge sono state classificate tra le più belle del mondo. Non c’è solo un luogo in cui si può rimanere senza veli: abbiamo tra le altre la scogliera di “ballata bianca” e la spiaggia nudista di località Guitgia.

Bando alla vergogna e alla timidezza, via i vestiti e mi raccomando divertitevi.

Beatrice Ferrari. 

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *