Parliamo di mare e di spiagge! L’estate sta finendo ma c’è ancora qualche scampolo di sole e se sei a Barcellona e non puoi fare a meno di farti il bagno allora devi assolutamente recarti al mare.

Foto di www.ansa.it

Okay, il paragone con Miami beach è esagerato ma Barcellona ha ben 5 km di spiagge che sono state recuperate recentemente in occasioni delle olimpiadi del ’92. Lungomare ci sono le palme e in alcuni punti la distesa di sabbia è particolarmente estesa man mano che ci si allontana dal centro, dove le lingue di spiaggia sono più esigue e soprattutto densamente popolate. Quindi il rischio maggiore che si corre è quello di essere derubati mentre si sta comodamente e pigramente sdraiati sulla sabbia a prendere il sole o a farsi un tuffo nel mediterraneo.

Comunque le spiagge sono attrezzate di docce e si trovano anche bagni… anche se non si va allo stabilimento. Insomma non è come in Italia che nella spiaggia libera si è dispersi nel nulla. Bisogna solo saper scegliere.

Infatti non esiste proprio lo stabilimento privato, quindi vi potete stendere dove volete e in alcuni punti trovate dei chioschetti, i chiringuitos, in cui potete affittare sdraie e ombrelloni se ne avete necessità. I Chiringuitos nel fine settimana si trasformano in discoteche fino alle 2 di notte per chi cerca divertimento notturno.

Qualsiasi punto della spiaggia di Barcellona è raggiungibile tramite la metro gialla L4, poi c’è da camminare 10 minuti a piedi. La spiaggia della Barceloneta è la prima che si incontra arrivando dal centro, fermata metro Barceloneta. Poi c’è da camminare per una decina di minuti lungo tutto il Passeig de Borbò e vi ritroverete in una spiaggia zeppa di gente e di confusione, ogni metro quadrato di sabbia è occupato, per cui se cercate tranquillità questa non è la spiaggia che fa per voi. Subito dopo potete trovare la spiaggia sotto i due grattacieli, fermata Vila Olimpica. Qui trovate campi da beach volley e una marea di discoteche e locali. Una delle spiagge più tranquille, e adatta a disabili e bambini con passeggini, è quella alla fermata Forum. Si tratta di una spiaggia senza sabbia e nel periodo estivo sono presenti per un paio di ore dei volontari che fanno scendere in acqua i disabili grazie a una sedie idraulica.

Insomma una vera città per tutti!

Buon ultimi tuffi,

Fabiana

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *