Parigi non è solo la città degli innamorati ma anche una perfetta metà turistica per i bambini, infatti ci sono musei per ogni fascia di età. Quello più indicato per i bambini, ma che affascinerà anche gli adulti, è la Città della Scienza e dell’industria, 10414574_10152459131084137_8517824253915046387_nuno spazio espositivo situato nel Parc de la Villette.

10176008_10152360756809137_6489872995502712870_n   In questo museo un po’ sopra le righe si invitano i bambini a scoprire in modo divertente i segreti della scienza. Ci sono sezioni dedicate ai mezzi di trasporto dove si può simulare la guida di una macchina, quella dedicata ai giochi con la luce, gli specchi, l’area in cui si ripercorre la storia degli oggetti, la sezione degli astronauti. C’è tanto da vedere e da scoprire. Io ci ho trascorso un’intera mattinata senza mai annoiarmi ma sono dovuta correre da un’attrazione all’altra alla velocità della luce perché non avevo molto tempo a disposizione per visitare il museo.

Infatti la Cité des sciences et de l’industrie è un centro espositivo così grande che è impossibile visitarlo tutto in un giorno soltanto. Quindi in realtà ogni sezione ha un suo biglietto di ingresso in modo da poter scegliere cosa visitare. Io per esempio ho visto tutta la sezione Explora perché è compresa nella Paris Museum Pass. Poi è possibile pagare per vedere gli spettacoli in 3D o accedere al Planetarium, dove potrete assistere a filmati sulla Terra, sull’universo e le sue costellazioni.

10320586_10152360756464137_4259656952054315692_nPer quanto riguarda il viaggio a misura di bambino non possiamo non citare i parchi all’aperto. Il più celebre e visitato è Disneyland Paris, un complesso che comprende 2 parchi a tema: Disneyland Park e il Walt Disney Studios, dove la magia Disney incontra il cinema.

I bambini fino a 3 anni non pagano il biglietto di ingresso. È consigliabile trovare delle offerte per l’ingresso degli adulti perché il biglietto costa un patrimonio.

Oltre al parco giochi per antonomasia, la città offre numerosi parchi in cui portare i bambini a giocare. Quelli più belli ed eleganti sono i Jardin du Luxembourg. È un meraviglioso giardino pubblico, tra i più grandi di Parigi. All’interno è situato giardino del Senato, ospitato nel Palazzo del Lussemburgo.

Poi c’è il giardino delle Tuileries, costituito da un maestoso viale centrale che si estende dall’Arc du Triomphe du Carrousel fino a Place de la Concorde.

10275922_10152371523539137_3395086249459046856_nUno di quelli che amo di più è il giardino del Trocadéro che si estendono fino alla Senna, sono caratterizzati da una meravigliosa fontana composta da una serie di vasche piccole a cascata collegate a una grande vasca costeggiata ai lati da filari di alberi e ornata con sculture.

Sicuramente i bambini si divertiranno un mondo anche nel Parc zoologique dove gli animali possano essere osservati all’interno di un bio-ambiente che riproduce l’ecosistema d’origine.

Buon viaggio a tutti,

Fabiana


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *