Non c’è un mese o una stagione giusta per recarsi in questa città multietnica e poliedrica. È una di quelle città che è bella sempre e ha sempre qualcosa da offrire.

barcellona-panoramaÈ bella d’estate perché Barcellona si affaccia sul mare e lungo la cittadina si snoda qualche chilometro di spiaggia recuperata dal mare. È bella in questa stagione perché la brezza che sale dal mare non la rende un posto invivibile da girare, di contro lo sciame di turisti che invadono ogni via e ogni centimetro di spiaggia rende scoraggiante recarsi nella città in questa stagione. C’è da dire però che i turisti sono presenti a frotte a Barcellona in ogni periodo dell’anno, quindi la si troverà sempre affollata.

clima-sol-mar-barcelona-c1  È bella in primavera quando il clima mite invita già a girare poco bardati, le vie si riempiono durante la festa del libro e del san valentino catalano.

È bella a dicembre, quando sono stata l’ultima volta e mi sono letteralmente morta di caldo arrivando con una valigia carica di maglioni, sciarpe, stivali, cappotti pesanti. Era l’otto dicembre e sembrava primavera, sono dovuta correre a far shopping per non morire di caldo.download

Insomma è stupenda sempre perché è una città incuneata tra il mare e la montagna, una di quelle che offre cultura, divertimenti alla portata di tutti. C’è il mare per chi ama fare il camaleonte sulla spiaggia e l’acqua è più pulita che in certe zone italiane dove sembra petrolio.

C’è tutto quello che può incuriosire un bambino e tenerlo incantato per ore mentre si gira per i vicoli della città: lo zoo, il parco giochi antico, la funivia, l’acquario e tanto altro ancora.

C’è la movida fino a notte fonda per chi ama solo il divertimento sfrenato. Per gli amanti del gusto e dei nuovi sapori, Barcellona ha una cucina tutta da scoprire e assaggiare.timthumb

È una città che trasuda storia, arte, dagli antichi romani a Gaudì, c’è tutto un mondo da esplorare con cui restare sorpresi e incantati.

La domanda è quando scegliere di andare? La mia risposta è semplice e duplice, se si cerca di risparmiare ovviamente basta aprire il sito delle compagnie aeree e trovare il volo più economico, in fondo, come vi dicevo, Barcellona è bella sempre.

Se non dovete badare al centesimo, allora cercatevi una festa da vivere insieme al popolo catalano, oppure scegliete l’estate se siete appassionati di mare, o dicembre se volete assaporare il clima natalizio in una cornice climatica più mite.

Buona pianificazione a tutti,

Fabiana

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *