Siete in cerca di un Natale da sogno, magico, stupendo, spettacolare, unico da regalare ai vostri figli? O semplicemente da regalare a voi stessi se ancora vi piace immergervi nella magia di questo periodo? Beh, allora dovete affrettarvi a comprare un biglietto aereo per Rovaniemi, dove si respira il Natale tutto l’anno, dove la magia dei luoghi innevati e le temperature polari, ad alterna vicenda, vi toglieranno il fiato, faticando a capire se per l’uno o per l’altra.

www.santatelevision.com
www.santatelevision.com

La temperatura a Natale a Rovaniemi si aggira anche intorno ai -15 °C, ma non bisogna avere paura in quanto la città è abbondantemente riscaldata. Rovaniemi è il capoluogo della Lapponia finlandese e si trova nel Circolo Polare Artico, questo è il luogo dove risiede Babbo Natale tutto l’anno e dove ha costruito il suo villaggio; quindi se proprio non potete partire per Natale, prima o dopo, Babbo Natale lo trovate comunque perché è casa sua Il villaggio di Babbo Natale si trova a circa 5 chilometri dalla città e non è una meta gettonata solo per i più piccolini ma anche per gli adulti che in questa occasione potranno lasciarsi attirare dalle ricche attrattive del posto e tornare, per poche ore, bambini. È possibile visitare il centro postale dove vengono inviate tutto l’anno le letterine da ogni parte del mondo, è possibile scattare foto in braccio a Babbo Natale, ammirare sculture nel ghiaccio nella galleria e spettacoli a carattere natalizio, il tutto gustando i classici biscotti al pan di zenzero, crema di formaggio e un caldo vin brulè. C’è anche un museo che mostra le abitudini e le tradizioni natalizie in diverse parti del mondo. Per i più piccini è presente un laboratorio d’arte, la scuola degli elfi, in cui è possibile creare decorazioni natalizie. Il villaggio è poi arricchito dalla presenza di negozi e bancarelle. I bambini finlandesi chiamano Babbo Natale Joulupukki che letteralmente significa capra dello Yule; nella tradizione celtica Yule è la festa del solstizio d’inverno. La capretta pukki non era altro che l’animale consumato durante la festa. In Finlandia dopo qualche secolo il suo ruolo si è trasformato in una figura che dispensa regali e fu poi sostituita da Babbo Natale, il cui nome è ancora formato dalle due parole. La magia si completa con il paesaggio circostante, infatti il villaggio di Babbo Natale è inserito ai piedi di una montagna all’interno di una delle aree naturali più spettacolari della Lapponia. Se volete rendere ancora più unico il vostro soggiorno, allora non vi resta che risiedere all’Hotel Arctic Glass Igloos, dove si dorme in veri e propri igloo di ghiaccio, o in strutture con il tetto a vetro per poter ammirare lo spettacolo dell’aurora boreale. E voi la manderete una letterina a Babbo Natale? Per sicurezza vi lascio l’indirizzo, sembra che uno dei paesi a inviare più lettere sia proprio l’Italia: Tähtikuja 1, FI-96930 Napapiiri, Tel. +358 020 4523 120.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *