Siete mattinieri oppure fate parte di quelli che rimandano la sveglia? Se vi dicessi che svegliarsi presto fa bene e che dovremmo tutti prendere in considerazione di alzarci al primo trillo?

Bene, se siete sopravvissuti alle prime domande e non avete deciso di cambiare aria, vuol dire che siete curiosi oppure che volete sapere cos’ho che non va, ma vi giuro, che alla fine dell’articolo, probabilmente, puntare la sveglia e alzarsi quando suona, non sarà più un problema, anzi. Non sono mai stata una persona mattiniera: amavo svegliarmi tardi, soprattutto nel weekend, e fare le ore piccole il sabato sera. Qualcosa, però, poi è cambiato: ho iniziato a fare la babysitter e a svegliarmi ad orari improbabili per andare a casa della bimba e prepararla per andare a scuola. Non vi mento: all’inizio è stato un trauma! Ma poi, piano piano, mi sono resa conto, che svegliarmi presto mi stava facendo bene e ora vi dirò perché.

Ero meno stressata. Una delle prime fonti di stress è infatti non riuscire a fare tutto ciò che abbiamo programmato durante il giorno e svegliarsi prima aiuta, perché si ha più tempo e non si deve fare “tutto di corsa”. Oltretutto, svegliandoci prima possiamo anche stilare una lista di cose da fare, così da on arrivare impreparati o in ritardo.
Avevo più tempo per me. E questa da sola vale tutto il pacchetto, sveglia compresa. Avete mai pensato a tutto ciò a cui rinunciamo perché “non facciamo in tempo”, ecco svegliandoci prima possiamo farlo. Leggere un capitolo del libro che teniamo sul comodino da mesi, fare un cruciverba, oppure preparare la colazione per la famiglia o parlare coi nostri amici. Possiamo quindi fare tutto ciò che rimandavamo.

Facevo più cose e mi sentivo meglio. Svegliarsi presto ci fa essere subito più attivi, più produttivi e ciò è legato anche e soprattutto alle ore di sonno. Uno studio ha rivelato che si dovrebbero dormire 7 ore a notte, perché è quello il tempo necessario alla rigenerazione delle nostre cellule. In linea di massima si dovrebbe andare a dormire entro le 23 e ci si dovrebbe svegliare non dopo le 7 del mattino, ma l’importante sono le 7 ore di sonno. Noterete subito i miglioramenti. Tutte queste cose assieme, vi faranno stare bene. Davvero. Riuscire a fare tutto, vedere che vi “avanza” del tempo per voi stessi e per i vostri cari, non avere urgenze o cose insolute a fine giornata, ridurrà lo stress e farà aumentare l’ormone della felicità, ovvero la serotonina, in circolo nel vostro corpo.

Perciò, che aspettate, puntate la sveglia, la felicità vi aspetta!

Gioia De Bonis.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

3 Comments on “Benessere: perché svegliarsi presto fa bene”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *