Stava andando tutto liscio al 73esimo festival della Mostra del Cinema di Venezia, fino a quando non è scoppiato lo scandalo!

Molti sono gli abiti che hanno sfilato sul red carpet, modelli diversi, colori diversi e soprattutto stili diversi. Alcuni sono bellissimi, altri lo sono meno, ma di sicuro due di questi modelli hanno fatto parlare tantissimo.

La provocazione ha fatto da padrona alla premiere di “The young Pope” di Paolo Sorrentino.

Di chi sto parlando? Di Giulia Salemi e Dayne Mello! Le due show girl hanno indossato, per l’occasione, un abito che è subito saltato all’occhi di ogni partecipante e anche di chi, come me, osserva il festival da lontano.
Era il lontano 2012, quando qualcuno aveva già osato mostrare un abito del genere in un’evento importante come Sanremo. Ve lo ricordate? Sto parlando dello scandolo di Belen Rodriguez e la sua “farfallina”. Sono certa che sapete bene di cosa sto parlando, anche senza averlo visto…
Giulia-Salemi-14-303x505A quanto pare la situazione si ripete, ma questa volta ad osare sono ben due volti dello spettacolo con i loro abiti succinti che mettono in mostra… TUTTO. Di sicuro c’è ben poco spazio per l’immaginazione qui, dove le due mostrano lo stesso look super audace!

Giulia Salemi sfila in arancione. Il suo abito è molto scollato perfino sul décolleté, dove mostra una profonda scollatura che lascia intravedere il seno, ovviamente anche questo senza la presenza di un reggiseno.La stoffa si stringe appena sopra i fianchi con una fascia dello stesso colore, dalla quale poi la stoffa sembra dividersi in diverse strisce di tessuto… inutile.

Le cosce sono completamente scoperte, così come le parti intime. E’ perfino 1944853_q2semplice notare alcuni particolari che dovrebbero restare segreti, come il segno dell’abronzatura! Solo una cosa di questo vestito ha ottenuto la mia approvazione: il colore!

Per Dayne Mello invece, il vestito si tinge di fucsia! Per alcuni versi potremmo azzardarci nel dire che il suo vestito è leggermente più sobrio, almeno per quanto riguarda la parte superiore. Ampie maniche a palloncino che si stirngono su i gomiti e un corpetto stretto al petto, da una fascia argentata, che non lascia nulla di scoperto.

Lo stesso, però, non si può dire della gonna. Come la precedente, anche questa si apre con uno spacco vertiginoso, che oltre a mostrare le gambe mostra… beh, tutto? Ancora una volta!

Sembra proprio che qui, oltre agli slip,  a casa si siano anche dimenticate il buon gusto!

Collage

E anche per oggi è tutto.
Cosa ne pensate di questa scelta? E soprattutto, cosa ne pensate di questi due abiti?

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *