I fondi del caffè posso essere riutilizzati in tanti modi, ma anche nel campo dell’estetica. Lo sapevate?

posacaffe1

I fondi del caffè contengono antiossidanti  dunque possono essere riutilizzati per la cura della bellezza, della casa, del giardino e dell’orto.
Nel campo dell’estetica sono indicati per ottenere uno scrub per il corpo, ma anche per tante altre cose che approfondiremo in questo articolo:

  • Ottimo trattamento anti-cellulite: per ottenere un’effetto anti-cellulite vi basterà massaggiare le gambe con movimenti circolari utilizzando una miscela fatta da avanzi di caffè in polvere, olio di cocco e zucchero di canna. Un perfetto trattamento naturale facile da preparare.
  • Trattamento riflessante per capelli: vi basterà unire a l’hennè una dose di fondi di caffè. L’applicazione vi donerà dei riflessi scuri e lucenti. Oppure, potete utilizzare il caffé avanzato  come ultimo passaggio prima del risciacquo, ma dovrete diluirlo.
  • Rimuove i cattivi odori dalle mani: vi basterà sfregare dei fondi di caffè sulle dita e sui palmi delle mani per rimuovere i cattivi odori persistenti come quelli che lasciano l’aglio, la cipolla e varie spezie dall’odore molto forte che utilizziamo tutti i giorni per preparare il pranzo. Di solito, anche se laviamo le mani con il sapone difficilmente andranno via. I fondi del caffé sono la soluzione migliore!
  • Una maschera per il viso: i fondi del caffè possono fungere da maschera per ammorbidire la pelle del viso. Potete realizzarla a casa unendo a due cucchiai di fondi del caffè: 2 cucchiai di cacao in polvere, 2 cucchiai di latte e 1 cucchiaio di miele. Applicatela sul viso e lasciatela agire per una ventina di minuti.
  • Ottimi anche per il pediluvio: perfetto per combattere la sudorazione, può essere preparato diluendo in acqua calda il caffè avanzato. Potete anche utilizzare i fondi per massaggiare e ammorbidire le zone ruvide.

Come vedete possono essere utilizzati in vari modi, ma non solo per la cura del corpo. Infatti vengono impiegati anche come profumo per l’automobile, restauro dei mobili, pulizia della casa (contro lo sporco ostinato). E ancora come deodorante per il frigorifero, o ancora per concimare i fiori. Quindi, non buttateli via!

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *