Su Netflix arriva Black Mirror, la nuova stagione della Serie TV che manda in onda tutti gli incubi della rete e della tecnologia.

La terza stagione possiede sei episodi, che durano meno di un’ora, ed ogni episodio è indipendente dall’altro, infatti cambia la storia e i personaggi ma non cambia l’argomento che li lega sempre al mondo della tecnologia. La Serie TV difatti muove delle critiche sulla tencologia e il titolo “Black Mirror” si riferisce allo schermo nero di ogni televisione, monitor o schermo del cellulare.

black-mirror

Se non avete idea di cosa sto parlando, ecco a voi un veloce resoconto della trama.

Il filo conduttore che unisce ogni episodio è il progredire delle nuove tecnlogie e l’ossessione che nasce per essere con conseguenti effetti collaterali. Vengono create delle situazioni diverse del mondo moderno, immaginando una nuova invenzione tecnlogia oppure un’idea fondamentalmente paradossale che ha in qualche modo destabilizzato i sentimenti degli umani.

Black Mirror parla anche dell’odio che spesso la rete riesce a creare, tanto da diventare una furia omicidia, o ancora dei ricatti di un Hacker che comanda sulla vita di un individuo a cui ha rubato i segreti, oppure immedesimarsi in dei videogiochi che, diventando realtà, si trasformano in una espereizan piuttosto terrificante.

Lo show è sicuramente uno dei più affluenti del monento e in molti hanno espresso il loro parere in merito, perfino Stephen King ha definito al Serie TV “Spaventoso, divertente e intelligente”, e sicuramente sentendo un commento simile da un esperto nel settore non può che alimentare la curiosità, no?

In quanti di voi lo conoscono e lo hanno già visto?
Spero che, almeno con questo articolo, sia riuscita a suscitarvi un po’ di curiosità ponendovi davanti ad un telefilm diverso dai soliti, ma sicuramente molto, molto interessante!

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *