Iniziamo il nuovo mese con una festa, sperando che ci carichi per affrontare il lavoro dei prossimi giorni! La primavera è arrivata ma pare farà brutto tempo nei prossimi giorni. Quale migliore scusa per andare al cinema?

Ma vediamo quali sono le uscite più interessanti di maggio 2018! Già questa festa del lavoro ci offre delle pellicole interessanti. Prima su tutte L’isola dei cani firmata Wes Anderson. Il regista di Gran Budapest Hotel stupisce tutti con una pellicola girata interamente in stop motion. Una storia che fa venire qualche perplessità ai fan del regista. In ogni caso, però, va visto. Wes Anderson è una garanzia e a lui l’onore di aprire questo mese.

Non è da solo, però. Oggi, 1 maggio, esce anche Arrivano i Prof. Film italiano di Ivan Silvestrini. Una scuola che va alla rovina che decide di chiamare dei professori all’altezza del problema. A studenti pessimi, professori pessimi! Come finirà? Lo scopriremo solo… vedendo! Al cinema da oggi, 1 maggio.

Tra le uscite più interessanti di maggio 2018 anche un documentario. Per gli appassionati dell’opera e per la lirica, una pellicola dedicata alla leggendaria Maria Callas. Maria by Callas, dal 14 maggio, offrirà documenti che potrebbero essere interessanti anche per chi questo personaggio non lo conosce affatto, perché merita di essere divulgato e conosciuto.

Altro film interessante, soprattutto per i fan della Marvel, il secondo film di Deadpool! Il 15 maggio esce nelle sale un altro appuntamento con i super eroi della Marvel. Un’occasione per ridere ma soprattutto per vedere dell’avvincente azione e interessante.

Un altro secondo capitolo, però con Sorrentino. Loro 2 sarà nelle sale dal 10 maggio! Questo film staccato in due appuntamenti, così atteso, così discusso, saprà catturarci?

Come sempre, possiamo accogliere gli inviti dei registi e andare a costruire la nostra opinione. Come? Solo andando al cinema!

Buona festa del lavoro a tutti e buon cinema in questo maggio che offre uscite interessantissime!

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *