Stagione amabile quanto controversa. La primavera da un lato ci fa godere di splendide giornate dall’altro anticipa una serie di problemi che porta il caldo, in città e periferia.

Preparare i nostri cani e gatti per la primavera non sarà difficile ma è necessario prestare attenzione ad alcuni fattori. Perché? Perché inizia il  caldo, e le temperature più altre portano delle complicazioni nella vita degli animali.

La prima è senz’altro l’alimentazione. Se con il freddo polare dell’inverno loro (un po’ come noi) potevano ingurgitare praticamente qualunque cosa senza batter ciglio, con l’aumentare delle temperature anche i nostri amici diventano più delicati. Sarà quindi il caso di far assumere ai nostri cani e gatti dei mangimi leggeri. Pochi ingredienti, preferibilmente di pesce, zero sostanze chimiche, poco elaborati. Insomma, facilmente digeribili!

Vi starete chiedendo perché tanto allarmismo dato che stiamo ancora parlando di primavera e non di estate. La temperatura ideale, per esempio, per i cani è di 10/15 gradi, quindi già un termometro che va sui 20 può portare situazioni spiacevoli. Ma non preoccupatevi, a tutto ciò rimedio!

L’altro problema incombente delle temperature alte sono i parassiti.

Zecche e pulci che con il caldo crescono e diventano sempre numerose! Ma prenderci cura dei nostri cani e gatti per la primavera non sarà difficile nemmeno in questo caso. Basta fare attenzione a certe semplici regole: antiparassitario, lontani dall’erba secca, controlla dermatiti nei cani e anemie nei gatti. Questi ultimi sono i campanelli di allarme per l’attacco delle pulci!

Spighe di grano e forasacchi!

Queste spiacevoli piante sono praticamente il nemico numero uno dei nostri amici con le temperature calde. Quando si seccano diventano pericolose perché si insinuano nel naso e nelle orecchie ma non sono. La loro forma gli permette di insinuarsi anche nelle tampe arrivando persino a forare la pelle e a farsi strada oltre. Attenzione particolare, dunque, fa data alle piante secche non solo per le zecche ma anche per queste piante fastidiose.

E voi come preparate i vostri amici cani e gatti per la primavera?

  • 13
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    13
    Shares

4 Comments on “Come preparare cani e gatti per la primavera!”

  1. Articolo interessante 🙂 Per ora ancora non comincio a prepararli, ma fra qualche mese, verso maggio, comncerò con le gocce contro le zecche. Ogni anno sono sempre di più 🙁 Sicuramente, a differenza del periodo invernale, controllerò molto più spesso la ciotola dell’acqua e li porterò a passeggiare di mattina o di sera, evitando le ore più calde

  2. Io già questo mese inizio con il trattamento per le zecche pulci e quant’altro perché le giornate cominciano ad essere calde e bisogna provvedere se non si vogliono brutte sorprese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *