Direte voi, che c’entra l’abito da sposo con il diario di una sposa?
Be’, nel mio caso c’entra eccome…

La tradizione vuole che lo sposo non veda l’abito della sposa prima della cerimonia, e sono sicura che ci sarà una qualche tradizione che afferma che la futura sposa non possa vedere l’abito dello sposo prima della cerimonia.
La nostra organizzazione, tuttavia, è stata assolutamente fuori dal comune… vuoi la distanza, i km che separano la Sicilia dalla Romagna, fatto sta che non abbiamo rispettato tutte le tradizioni alla lettera.

Se vi state chiedendo se lui ha visto il mio abito prima delle nozze, la risposta è no! Assolutamente no 😛
Però io ho visto il suo. Siamo andati insieme alla primissima prova. Ero in Romagna per uno dei tanti viaggi avanti e indietro per sistemare casa etc, e così ho preso la palla al balzo per accompagnarlo in atelier.

“Così posso indirizzarlo su qualcosa che richiami il mio abito”, mi son detta!

Il cuore e lo stomaco erano tranquilli fino a che non l’ho visto vestito da sposo… certo nulla a che vedere con l’emozione del giorno del matrimonio, ma credetemi… è un emozione forte e stupenda. Ricordo quel giorno nei dettagli come se fosse accaduto oggi, ma in realtà sono passati 6 anni.

bride-and-groom-about-to-kiss

Dopo abbiamo assistito ai musi lunghi di chi ci ha scagliato contro tutte le tradizioni di questo mondo che avevamo aggirato. Chissà quali disgrazie mi avrebbero colpita per essere andata con lui, sembrava che il nostro matrimonio fosse stato compromesso per sempre per via di quella decisione…

E invece, care future spose, noi siamo felicemente sposati da 5 anni… il giorno del matrimonio è stato fantastico e in più conservo del al cuore quella bellissima emozione di aver vissuto quel giorno insieme a lui. 

Dunque, se volete accompagnare il vostro futuro sposo in Atelier… fatelo! Non date retta alle dicerie, che poi non è neanche tanto intelligente credere a tutte le superstizioni. Non i modo serio!

Cinzia La Commare. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *