in realtà avrei voluto parlare dei fiori più avanti, ma sono ispirata. Ho incontrato una coppia da poco e mai, mai e mai mi era capitata una sposa che non avesse mai visitato un sito per prendere spunto.

“perchè avrei dovuto prendere spunti da un sito, io ho te”

Dopo essermi gonfiata come un pavone ho iniziato a scrivere questo articolo pensando di dare qualche suggerimento a chi mi legge.

Non c’è matrimonio senza fiori, se anche pochi ma ci sono. Ecco poche e semplici regole per decidere con facilità il fiore che farà da cornice al giorno più bello della vostra vita. Tieni presente che non esistono fiori da matrimonio e fiori non adatti, sfatiamo questo mito! Ogni fiore si adatta all’occasione se curato nel modo giusto.

STABILITE IL BUDGET DA DESTINARE AI FIORI. Inutile guardare le peonie ad agosto se non potete averle, bisogna fare i giusti passi. Una volta stabilito il budget totale dividetelo tra chiesa, location e addobbi casa.

SCEGLIETE CHI SI OCCUPERA DELLA PARTE FLOREALE. Che sia un fiorista o un wedding planner, siate sinceri fin dall’inizio, parlate del vostro budget, un vero professionista vi saprà ben consigliare come gestirlo, non è vero che le cose belle vengono fuori solo con tanti soldi, anche un budget limitato e una mente che sa lavorare possono dare vita ad una bella cornice!

IL COLORE E LA STAGIONE  DEI FIORI.

Il colore dei fiori sarà il centro del tema!

Ci sono cosi tanti fiori e di varie sfumature. Ecco alcuni esempi

Le rose oramai le troverete in tutti i colori e le loro sfumature, col rosso invece i fiori che rendono di più potrebbero essere le gerbere, le stelle di natale e amarillide, col giallo il girasole il tulipano, la fresia o il giglio, col lilla la lacanda, l’iris o l’ortensia, per non parlare del bianco.. che esplosione di purezza, il total white è un must! Non tralasciatelo!

In inverno troviamo la Camelia, l’iris, in autunno la margherita e l’ortensia. In estate il garofano, la magnolia e la peonia, in primavera la fresia, il rauncolo… E poi ci sono i fiori di tutto l’anno come la rosa, la regina dei fiori.. scelta e stra scelta!!!

LA PRIMA SCELTA.

Il bouquet della sposa ovviamente!

Una volta scelto il bouquet si procede con le varie composizioni, ristorante e chiesa, il fiore all’occhiello dello sposo e il bouquet damigelle. Se il budget lo consente dedicate un piccolo fiore all’occhiello ai papà e ai testimoni  magari un braccialetto floreale alle testimoni donne e alle mamme, è sempre un pensiero gradito, un gesto che dice “tu il giorno delle mie nozze sei importante”, NON DIMENTICATE IL BOUQUET DA LANCIO!!! è un momento troppo divertente!!!

I fiori conferiscono al matrimonio un tocco speciale, completano il tema del matrimonio.

Tieni presente però che qualcuno potrebbe essere allergico, chiedi al professionista a cui ti rivolgerai dei consigli, ad esempio alcune piante sono tossiche se ingerite, tienilo presente se alle tue nozze ci saranno tanti bimbi piccoli.

Parlare di fiori fa venire proprio voglia di sposarsi vero?

Se fra voi lettori c’è anche qualche futuro sposo do un altro piccolo suggerimento: non sarebbe bellissimo far arrivare alla sposa un bel mazzo di fiori la mattina mentre è nel bel mezzo dei preparativi? Un bel bigliettino con scritto “ti aspetto sull’altare” le farà sciogliere il cuore.

Forza su, non ti resta davvero che dire solo si!

Valentina Caddeo – Wedding House. 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *