Come combattere lo stress? Ecco alcuni semplici esercizi per aiutarvi a combatterlo…


Settembre è il mese in cui tutti riprendiamo a lavorare, in cui i bambini tornano a scuola e riprende la nostra consueta routine. E forse è il momento in cui riprende a torturarci anche lo stress. C’è chi soffre di stress per periodi brevi, ma anche chi ne soffre per lunghi periodi e non sa proprio cosa fare per uscirne. Bene, quelli che vi propongo oggi sono dei brevissimi e facilissimi esercizi che tutti possiamo fare per alleviare il nervosismo, l’ansia e tutto ciò che quel “bravissimo ragazzo” dello stress si porta dietro.

Il primo esercizio ci permette di rilassare il collo, che è la parte del nostro corpo che risente maggiormente dello stress. Per iniziare dovete muovere il collo a destra e sinistra, lentamente, e poi dopo aver fatto questo movimento per almeno 5 volte (per parte) potete iniziare a far ruotare lentamente la testa (CONSIGLIO: dovete muovere la testa come se voleste disegnare dei cerchi al vostro naso!)

Spalle e schiena sono le seconde zone più interessate dall’accumulo di stress. Per combatterlo possiamo fare una serie di piccoli movimenti che ora vi spiegherò.
1. Fate delle piccole alzate di spalle, a cui aggiungete poi dei movimenti circolari della testa, stando attente a non stirarvi i muscoli del collo.
2. Stendete davanti a voi le mani e congiungete le mani facendo unire le mani fra loro mostrando i palmi.

Stando tanto tempo sedute alla scrivania, la colonna vertebrale comincia a scricchiolare e a darci problemi, come fare per rilassarla? Beh, usate la stessa sedia che di giorno vi tortura, sedetevi e portate la testa fra le gambe, poi alzate a riabbassate lentamente la schiena. Se ciò non bastasse, muovete il tronco del corpo a destra e sinistra, portando le mani dietro la testa e i gomiti al petto. Questo movimento vi permetterà di stendere e rilassare eventuali contratture dovute alla postura errata tenuta durante il giorno.

Se sono le gambe invece a darvi problemi, potete portarvi davanti ad un tavolo e poggiando le mani sulla superficie, stendere le gambe più volte. E poi fare lo stesso esercizio, ma aiutandovi con la mano opposta alla gamba, portando il piede all’altezza delle anche.

Per la vista invece? Bene, potete aprire e chiudere con forza gli occhi e poi, dopo aver fatto questo esercizio per almeno cinque volte, potete massaggiare il contorno occhi con la punta delle dita.

Svolgendo questi esercizi ogni sera, al rientro dalla giornata di lavoro, potrete evitare di arrivare al fine settimana con un diavolo per capello!

Gioia De Bonis

  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *