Cosa c’è di meglio di una cioccolata calda con questo freddo? Niente è paragonabile, vero? Ma poi, dopo averla bevuta ci vengono i sensi di colpa, ma se vi dicessi che c’è un modo per evitarli? ecco cos’ho scoperto sul cioccolato…

Sono una golosona, devo confessarvelo, e quando arriva l’inverno adoro mangiare il cioccolato, ma spesso, poi, mi domando quanto io stia facendo male al mio corpo, quante calorie io abbia ingerito e quanto dovrò camminare per smaltirle. Secondo voi, però, smetto di mangiarlo? No, ovviamente! Come potrei rinunciarvi? Allora, mi sono posta un’altra domanda: come posso mangiare il cioccolato senza causare “danni” al mio organismo?

E, signore mie, è bastata una semplice ricerca per scoprire i flavonoidi. Che cosa sono?

I flavonoidi sono antiossidanti naturali che sono contenuti nel cioccolato fondente e che, se ingeriti, aiutano l’organismo ad abbassare il livello del colesterolo, a proteggere le arterie e a prevenire malattie cardiovascolari.
Logicamente, non si deve abusare, come per ogni cosa, perché i flavonoidi non cancellano il grasso, né agiscono magicamente sui trigliceridi.
Perché, il cioccolato fondente è sempre cioccolato, quindi bisogna mangiarlo con parsimonia e fare attenzione perché anche se una tavoletta da 100 grammi di cioccolato fondente fornisce poco meno di 500 calorie, copre comunque in un sol boccone, un quarto del fabbisogno calorico quotidiano di un adulto in salute.

Ma a questo punto, se è vero che il fondente è più salutare degli altri tipi, come farcelo piacere?

Eh sì, perché quel gusto amarognolo non piace a tutti ed è difficile che qualcuno, potendo scegliere, opti proprio per lui. Come fare?

Semplice, possiamo far abituare piano piano il nostro palato, cercando di aumentare piano piano la percentuale di cacao.

Quanto cioccolato possiamo permetterci al giorno? Poco, ma il giusto, che corrisponde più o meno a 5 grammi.
Perciò, viva il cioccolato fondente e viva i flavonoidi!
Conoscevate le proprietà del cioccolato fondente? Sì? Fatecelo sapere… Nel frattempo io corro a farne incetta, non si sa mai!

Gioia De Bonis

#StayTuned #StayPink #StayWealthy

  • 32
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    32
    Shares

5 Comments on “Fondente o al latte? Nel dubbio: flavonoidi!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *