Finalmente arriva la stagione delle ciliegie! I nostri bambini ne vanno matti, e pure noi, però… alt!

Per quanto appetibili, le ciliegie sono senza dubbio una frutta costosa e il cui periodo di massima godibilità è decisamente ristretto. Quindi, come fare per rendere l’estate colorata e varia?

Il primo, golosissimo, modo di fare una merenda sana, a base di frutta è il mio amatissimo frappè. Ci basta un frullatore, del latte o dello yogurt, frutta mista e il gioco è fatto. Non è neppure necessario aggiungere zucchero, la frutta estiva è già sufficientemente dolce.
E se proprio volete strafare… un bel cucchiaio di gelato alla panna e “tutto brillerà di più”.

Un secondo divertentissimo modo per proporre diversi tipi di frutta ai nostri bambini sono gli spiedini di frutta. E perché non farli direttamente con loro, creando una specie di arcobaleno? Ci aiutano, in questo caso, i frutti rossi, buoni, sani e gustosi! Basta acquistare dei bastoncini lunghi in cui i nostri bimbi possano infilzare tutti i pezzetti di frutta preparati per loro.

Passiamo al terzo tip: avete mai pensato di creare dei finti ghiaccioli con l’anguria?
Farli è semplicissimo! Basta recuperare qualche stecchino dei ghiaccioli, (quando i nostri bimbi li mangiano non buttateli possono servire per mille utilizzi!), infilzarli in uno spicchio di anguria, distanziati di un paio di centimetri e poi farne fettine triangolari: mangiare l’anguria non è mai stato così semplice e divertente. Comodissimo anche per feste e pic-nic!

Il quarto modo per proporre una bella macedonia?

Tagliare a metà un melone, svuotarlo della polpa e riutilizzarlo come contenitore per la frutta tagliata e condita in precedenza. Una specie di barchetta di frutta, golosa, simpatica e freschissima.

E avete mai tentato di ricreare qualche figura, giocando con la frutta? Le banane, con un paio di gocce di cioccolato al posto degli occhi, possono essere simpaticissimi fantasmi, mentre una mela tagliata a spicchi può facilmente essere composta come un granchietto (con una fetta esterna a fare il guscio sopra). Un mezzo kiwi e tre acini d’uva possono fare una tartaruga (un acino la testa e quattro mezzi acini le zampe). Palline di melone possono comporre un vermiciattolo. Oppure potete coinvolgere i bambini stessi… la loro fantasia supera senza dubbio la nostra!

E quando i bambini sono a dormire e noi rimaniamo soli con gli amici? Allora è il momento per i grandi di farsi una bella anguria ubriaca! Come? Basta praticare un foro abbastanza grande sulla scorza e poi inserire all’interno una frusta elettrica. In poco tempo tutta la polpa sarà diventata liquida.

A quel punto basta aggiungere vodka o gin e lasciate raffreddare il tutto in frigorifero. È importante richiudere il foro, in modo che l’alcool non evapori, perdendo tutte le sue proprietà “benefiche”. Infine potete servire il cocktail in bicchieri oppure, se siete più alla mano, infilare delle lunghe cannucce nel foro e bere tutti insieme!

E a quel punto, il party sarà più che divertente!

Bianca Ferrari

  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *