Se avete deciso di fare una gita in montagna è necessario preparare un pranzo a sacco. Non sapete cosa portare con voi?  Ecco alcuni consigli. 

Le strade di montagna sono tortuose e impegnative. Spesso lungo i sentieri puoi trovare qualche rifugio, ma non sempre se ne incontra qualcuno. Cosa fare in questi casi? Preparare un bel pranzo a sacco! Immaginativi di sedervi per riposarvi con la natura che vi abbraccia, cosa c’è di meglio?  Preparare il pranzo da portare con sé non è difficile, ma ecco qualche dritta su come organizzarsi e cosa non deve assolutamente mancare!

Non dimenticatevi di portare con voi qualcosa da bere. È scontato, penserete, ma è necessario non dimenticare i liquidi per affrontare l’intera escursione. State attenti alle quantità di liquidi che portate con voi, e cercate sempre di non restarne senza. Scegliete quindi acqua, infusi oppure un thè.

Aggiungete degli snack da mandare giù durante una passeggiata. 

Se vi viene all’improvviso un languirono è meglio avere qualcosa a portata di mano. Cosa ne dite di un po’ di frutta secca? O magari un frutto. Sono veloci, ti permettono di mangiare mentre stai camminando e non ti riempiono prima del vero pranzo.

Ed eccoci qui al pranzo a sacco vero e proprio. Il consiglio è quello di scegliere un pasto che sia leggero e facilmente digeribile. Se volete andare sul sicuro e sul veloce, preparate qualche panino con affettati.Se non volete rinunciare al pane ma non avete voglia di imbottirlo, che ne dite di accompagnarlo con del buon formaggio o della frutta? Oppure potete portare un insalata di riso, condita con un filo di olio, o ancora delle uova sode!

Alla fine di tutto l’importante è mantenersi leggeri ed evitare cibi troppo pesanti, così che il vostro corpo non ne risenta durante il percorso!

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *