GLAAD Media Award, di cosa si occupa?

Oggi voglio parlarvi di un evento che riguarda, anche, le Serie TV; un premio che verrà consegnato ad almeno due di loro, divise per categorie.

I GLAAD Media Award sono dei premi che avvengono assegnati annualmente, e sono stati creati nel 1990, dalla Gay & Lesbian Alliance Against Defamation, come premio a quella Serie TV che ha dato il suo contribuito nel mostrare un’immagine più vera della comunità e delle questioni della loro vita quotidiana.

Sono tante le serie TV che sono state messe in lotta tra di loro per vincere l’ambito premio, ma c’è posto solo per pochi vincitori.  Ci sono ben 10 categorie a  contendersi il titolo, tra queste ci  saranno: miglior serie drammatica e miglior commedia. 

Prepariamoci a fare il tifo per le nostre serie TV preferite.
Ecco a voi le nomination ufficiali: 

MIGLIOR COMEDY

Brooklyn Nine-Nine (FOX)
Crazy Ex-Girlfriend (The CW)
Grace and Frankie (Netflix)
Modern Family (ABC)
One Mississippi (Amazon)
Steven Universe (Cartoon Network)
Survivor’s Remorse (Starz)
Take My Wife (Seeso)
The Real O’Neals (ABC)
Transparent (Amazon)

MIGLIOR DRAMA

Grey’s Anatomy (ABC)
Hap and Leonard (SundanceTV)
Le regole del delitto perfetto (ABC)
Orphan Black (BBC America)
Shadowhunters (Freeform)
Shameless (Showtime)
Supergirl (The CW)
The Fosters (Freeform)
The OA (Netflix)
Wynonna Earp (Syfy)

Le cerimonie di premiazione si terranno a Los Angeles il 1 Aprile 2017. 
Successivamente la premiazione avrà origine a New York il 6 Maggio 2017.

Le candidature, di ogni premio, vengono decise da un team composto da più di 80 esperti in diversi settori. Questi esperti devono essere approvati dal consiglio del GLAAD. Successivamente i vincitori verranno scelti tramite delle votazioni online con la collaborazione di ben 900 iscritti!

Molte delle Serie TV candidate sono tra le più seguite e tutte hanno almeno un trama relativa alla storia tra uomo e uomo oppure tra donna e donna.

Quale sarà, però, la più attinente alla realtà? 
Lo scopriremo presto.

Linda.

 

 

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *