Il Golden Globes in total black. 

Il 7 Gennaio si è tenuta la tanto attesa 75esima edizione dei Golden Globes ( potete trovare qui la lista dei vincitori ). Sul red carpet hanno sfilato tantissime star femminili con un unico punto in comune: il total black. 

Ogni abito ha una particolarità e ogni abito è più bello dell’altro, come quello di Diane Kruger, un’attrice e modella tedesca,  con un vestito firmato Prada interamente in chiffon. L’abito, che mostra delle trasparenze è intrecciato sul davanti e mostra una cappa che scende dalle spalle. Il tutto è impreziosito da gocce di metallo che rendono l’abito ancora più incantevole.

A seguire Michelle Pfeiffer, nota attrice statunitense, che ha deciso di indosare una silhouette di Christian Dior, rigorosamente nera, con una giacca che le si stringe alla vita tramite una cintura. La gonna che indossa è una mezza ruota in tulle, seppure non uno dei miei abiti preferiti di sicuro rientra tra quelli più eleganti, in perfetto stile per l’attrice che ha deciso di non osare troppo.

E che dire di Nicole Kidman? Il suo abito di Givenchy le calza a pennello e nella sua particolarità è sicuramente perfetto per la serata. La parte superiore mostra un corpetto nero che sembra adagiarsi perfettamente sulla gonna sirena che si allarga leggermente. Inoltre nella parte posteriore mostra una notevole scollatura che lascia scoperta la schiena e la pelle lattea.

Vogliamo parlare della bellissima e incantevole Jessica Biel? Abito bustier, Christian Dior, con uno scollo a cuore di tulle. L’abito è drappeggiato sul corpetto dove parte un altro strato di stoffa nero intenso che scivola sul fianco, e per finire la gonna è a ruota. Incantevole. Non c’è altro da aggiungere! 

Meryl Streep indossa un abito di Vera Wang molto semplice, ma che le calza alla perfezione. Semplice e senza fronzoli l’abito scivola sulla sua figura fino a sfiorare il pavimento. La particolarità la troviamo sulla parte superiore che lascia il collo e le spalle scoperte con una scollatura a barca e prosegue con delle maniche lunghe. Un’ottima scelta.

Ottima come quella di Katherine Langford, attrice australiana resa nota grazie al ruolo in Tredici, indossa un  abito Prada. Anche questo risulta essere molto semplice sebbene la particolarità sia quella tempesta di brillanti che rendono la stoffa nera e dritta decisamente più interessante. La scollatura non è eccessiva e tutto sommato l’abito mi piace molto.

Angelina Jolie ha indossato un abito a sirena, firmato Versace, con un movimento di rouche sulla vita e uno strascico dalle dimensioni moderate. Quello che, di certo, cattura maggiormente l’attenzione in questo abito è la stoffa trasparente sulle braccia che termina con delle piume, tante, molte piume, su entrambe le mani.

Emma Stone indossa un Louis Vuitton rigorosamente nero. L’abito presenta a mono-spalla è interamente di merletto. Per tutta la figura della Stone vi è un vedo non vedo che crea un gioco interessante con la stoffa sottostante. Una bella sufficienza anche per lei!

Ultima, ma non meno importante, sulla passerella dei Golden Globes debutta Alessandra Mastronardi, per il ruolo in Master of None. Radiosa e sorridente nel suo abito firmato Chanel, la Mastronardi ha fatto un buon debutto sul red carpet. L’abito è altezza polpaccio e la parte inferiore, che arriva quasi fino al ginocchio, è tempestata da piume. Il resto del vestito presenta una serie di glitter e punti luce che si interrompono ai fianchi da una cintura e sul petto da una scollatura di un leggero velo.

Linda. 

 

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *