Sta arrivando l’inverno, e non so voi, ma io sono già al primo raffreddore stagionale e ne ho già abbastanza di fazzolettini e fastidiosi mal di testa legati al naso tappato. Ma cosa possiamo fare per contrastarli? Bene, che voi ci crediate o no, i colori possono aiutarci: e ora vi spiegherò perché!


Signore e signori, le coloratissime frutta e verdure sono la chiave di volta che ci permetterà di combattere ad armi pari contro il freddo dell’inverno e i malanni ad esso collegati.

Iniziamo col verde.

Spinaci, bieta e verza non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola in inverno. Le verdure a foglia verde sono piene di vitamine (A, C, E, B5 e K), di minerali, antiossidanti e acido folico, perciò ci aiutano a respirare meglio e quindi a combattere le infiammazioni. Fra la frutta di questo colore è il kiwi il re dell’inverno: ricchissimo di vitamina C ci aiuta ad indossare una bella armatura contro raffreddore e influenza.

A come Arancione.

È questo il secondo colore che non dovrebbe mai mancare nelle vostre dispense. Carote, zucca, agrumi e cachi, questi sono i quattro moschettieri arancioni. Che le carote facciano bene è risaputo, le nostre nonne (o almeno le mie) non perdevano occasione per farcene mangiare una, ma gli altri cibi? Beh, la zucca ha doti depurative uniche e oltretutto, essendo carica di magnesio, ci aiuta a combattere la fame nervosa, quella che ci spinge a rimpinzarci di nutella! Gli agrumi, carichi di vitamina C, stimolano la produzione di collagene e favoriscono, perciò, la rigenerazione della pelle. Il cachi, non fatevi ingannare dal nome, contiene sia la vitamina A che la C e ci aiuta a combattere la stanchezza grazie anche alla presenza, nella sua composizione chimica, di potassio e zuccheri.

Rosso come il melograno e l’uva.

Questi frutti, accomunati dalla simpatica forma sferica, sono ricchi di vitamine (soprattutto A) e ci aiutano con antiossidanti, quercitina e sali minerali a combattere ansia, stress, bassa diuresi e ci aiutano a tenere sotto controllo il nostro cuore.

Castagne, cavolfiore e pera, per il bianco!

Le castagne, il frutto invernale per eccellenza, sono piene zeppe di vitamina C, Sali minerali, proteine e carboidrati e sono ottime, perciò, per rinforzare il sistema immunitario e abbassare il colesterolo cattivo. Il cavolfiore, ortaggio nemico di tutti i bambini, è una fonte inesauribile di antiossidanti e ci aiuta a disintossicare il corpo e a proteggere cuore e arterie. La pera è un frutto estremamente fibroso che grazie agli zuccheri che contiene, insieme al potassio e al calcio, ci aiuta a contrastare l’invecchiamento e le malattie cardiovascolari.

Verde, arancio, rosso, bianco: mangiare gli alimenti di questi colori, una volta a settimana, caccia il medico di torno!
Lo sapevate? Conoscevate le proprietà di questi cibi? Fatecelo sapere.

Gioia De Bonis

#StayTuned #StayPink #StayWelfare

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *