Se per quest’estate non avete programmi e siete stanchi delle solite vacanze al mare, oggi vi proporrò una meta che fa al caso vostro: la ridente cittadina austriaca di Innsbruck!

Cosa vedere a Innsbruck, la capitale delle Alpi: 

In pieno centro storico, che vanta 800 anni di storia, si trovano tantissimi tra i monumenti più importanti della città austriaca. Il Palazzo Imperiale, per esempio. Il museo del Tettuccio d’Oro, la Torre Civica e il Castello di Ambras.
Una ventata di modernità è data, invece, dalle recenti opere architettoniche come ad esempio le funivie Innsbrucker nordkettenbahnen . 

Grazie alla moderna funicolare, vi troverete in pochi minuti dalla città al più grande parco naturale d’Austria. E se state viaggiando con bambini a seguito, vi interesserà di certo fermarvi alla stazione intermedia per una visita all’Alpenzoo. 

L’Alpenzoo è aperto tutto l’anno, e quasi tutti gli animali ospitati possono essere ammirati anche in inverno.  Ad eccezione delle marmotte, che si svegliano dal letargo in primavera.  Periodo, questo, nel quale potrete avere l’occasione di vedere i cuccioli appena nati di diverse specie. 

Gli eventi esclusivi a Innsbruck: 

si tiene ad agosto, dal 10 al 29 del mese, la settimana della musica antica di Innsbruck. Giorni dedicati ai capolavori musicali risalenti al XVI e del XVII secolo.  I concerti vanno in scena in diversi punti della città, raggiunta ogni anno da tantissimi amanti della musica antica. 

Il periodo migliore per visitare la città di Innsbruck: 

Non deve essere per forza inverno, nella capitale delle Alpi c’è molto di più che i soli mercatini di Natale. Quindi perché non visitarla per un week-end di luglio o agosto?
Le montagne per quel periodo si saranno svestite della coltre di neve, e potrete ammirare la mescolanza di tante sfumature di verde date dagli alberi. Inoltre, passeggiare per i sentieri o in città non sarà come fare una sauna: in montagna le giornate soleggiate sono fresche anche d’estate. E che buon profumo di legno, di funghi, d’erba e d’aria pulita! 

Come arrivare a Innsbruck: 

L’aeroporto di Innsbruck, nel quartiere Höttinger Au a Kranebitten, è situato davvero a pochi minuti dal centro della città. Se vi trovate in Austria per un viaggio d’affari, di sicuro è lì che dovrete andare per il vostro appuntamento di lavoro. Se invece siete dei turisti con pochi giorni a disposizione, il centro storico sarà la tappa imperdibile del vostro viaggio. 

L’aeroporto di Innsbruck è servito da diversi collegamenti giornalieri, con tratte da e per diverse località internazionali. C’è da dire, però, che noleggiando un jet privato avreste l’occasione per spostarvi con maggiore praticità e flessibilità. Un’esperienza usuale, forse, per chi è abituato a viaggiare per lavoro… ma potrebbe essere una novità, l’occasione per muoversi in maniera esclusiva e del tutto differente dal solito, per famiglie, coppie e amici. E chissà che scopriate di non poterne fare più a meno! Ci sono molte opzioni per noleggiare il vostro volo privato come su Jetapp.it e molti altri.

Infine che vi troviate a Innsbruck solo per pochi giorni, o qualche settimana, non potete rinunciare ad assaggiare le prelibatezze gastronomiche del posto. 

Lo strudel è d’obbligo in Austria! Dolce o salato – perché ne troverete davvero per tutti i gusti -, va assaggiato; magari seduti al tavolo di uno di quei caffè caratteristici disseminati per il centro di Innsbruck o nei paesini di montagna limitrofi. Così come non potrete sottrarvi a una fetta della famosa torta Sacher. Tipica della cucina austriaca la Wiener Schnitzel: una fetta di vitello impanata e poi fritta nello strutto, che troverete di certo in qualsiasi ristorante aperto a pranzo o a cena. 

Cinzia La Commare. 

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *