Si sa, in tante case è presente un amico a quattro zampe, compresa la mia.

Io ho una piccola pinscher che si chiama Cialda, per noi un membro effettivo della famiglia, arrivata un mese dopo il matrimonio. Ci sono coppie che già convivono prima di arrivare alle nozze e spesso capita che mi chiedano di inserire nel loro giorno un “paggetto” un po’ particolare, ovvero come dicevo prima il loro cane.

 MATRIMONIO-CON-AMICI-PELOSI-E-DOG-SITTER-4-La-signora-degli-anelli

Premetto da subito che ci sono professionisti che si occupano di questo servizio e che lo sanno fare veramente bene. Quando si tratta di matrimonio religioso è difficile ricevere il permesso da parte del parroco per far intervenire il cagnolino, ma sinceramente ho avuto molti problemi anche per inserirlo all’interno di un matrimonio civile nelle mura comunali.
Più facile è se si tratta di portarlo in location. Una persona si prende cura del vostro migliore amico mentre voi vi godete il vostro giorno.
Il dog-sitter si occupa della toelettatura, di dargli da mangiare e di portarlo a fare qualche passeggiata durante le nozze. Ha sempre acqua fresca a disposizione e dei giochini, e terrà il cane sempre all’ombra in ambienti adatti a lui. Seguirà gli sposi durante il servizio fotografico in modo che abbiate dei ricordi meravigliosi di quel giorno insieme. (leggete qui l’intervista al dog-sitter)

Il servizio non ha un costo eccessivo e se ci tenete ne vale veramente la pena. “Cosa c’è di meglio della presenza del vostro migliore amico nel giorno più importante della vostra vita?”

Non vi resta che dire SI!!!!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *