Eccoci qui, nel mio angolino “privato” dedicato alle emozioni che mi hanno regalato le ultime letture.

Ieri ho terminato di leggere il primo volume della serie “Love Match”, ovvero “Come ti spaccio il fidanzato”. Un romanzo scritto a quattro mani da Sara Pratesi e Fabiana Andreozzi.

Partiamo da una piccola presentazione del libro:

download

Vittoria ha votato la sua vita alla carriera e al successo. Dylan è il suo sottoposto e il ruolo gli va alquanto stretto, convinto che la promozione della sua collega sia stata concessa sfruttando il suo corpo.
Lui odia lei… che a sua volta odia lui…
Ma se all’improvviso il nemico diventasse l’unica salvezza?
La vita di Vittoria viene resa impossibile dalla sua famiglia invadente e da una sfilza di bugie.
La sua unica via di scampo ha il nome di un uomo, Josh Harper, con cui deve convolare presto a nozze…
Peccato che questo uomo nella vita di Vittoria non esiste e lei ha meno di una settimana per procacciarsi un presunto fidanzato da spacciare alla sua famiglia.
E se alla fine l’unica àncora di salvataggio fosse racchiusa nel suo odiato sottoposto? Riusciranno a superare l’odio e a fingere di amarsi? E se a complicare la situazione comparisse qualche ex di troppo e una famiglia italiana casinista e rumorosa?
Soprattutto: può l’odio essere il nascondiglio dell’amore?

Sullo sfondo New York e Capalbio testimoni di un’esilarante commedia d’amore e d’odio!  Ogni libro è AUTOCONCLUSIVO

Recensione

Partirei con il dire che non avevo mai letto un romanzo scritto a quattro mani, dunque prima esperienza!
Positiva? Assolutamente sì.
Per tutto il tempo mi sono chiesta come abbiano fatto a mescolarsi così sapientemente da dare al lettore l’impressione che il romanzo sia stato scritto da una sola persona. Quindi, complimenti davvero.
Ho molto apprezzato lo stile fresco e divertente, i dialoghi sono fatti in modo impeccabile. Un botta e risposta davvero ben costruito, un linguaggio forbito e assolutamente adatto al tipo di storia.

Non vi nego che in alcuni punti mi hanno divertita così tanto da farmi ridere da sola sul divano, con mio marito che si voltava a guardarmi pensando che forse ero impazzita davvero stavolta 😛

In questo romanzo c’è tutto: la giusta leggerezza ottima per rilassarsi, è divertente, appassionato, romantico, sognatore. Un dettaglio da non tralasciare, alcune frasi in dialetto toscano nei dialoghi, gestite talmente bene da farti avere l’impressione di sentire davvero le voci dei personaggi.

Insomma, proprio un’ottima lettura. Ve la consiglio assolutamente!

Cinzia  La  Commare

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *