Buongiorno, ultimamente sto andando forte come un treno. Volo da una pagina all’altra, da un romanzo all’altro… planando su parole scritte da autrici diverse; mi immergo in storie d’amore differenti e mi perdo dal mondo 😛

Oggi vi parlo della mia ultima lettura, “La mia rivincita” di Arianna Gallo. Partiamo dalla cover e dalla trama:

download

Trama: 

Nessuno dovrebbe perdere le persone a cui tiene di più. Non si è più gli stessi dopo.
Questo è proprio ciò che succede a Paolo, un giovane ragazzo che, durante quella che dovrebbe essere per lui l’età più bella, si ritroverà ad affrontare una grande perdita.
Da quel giorno la sua vita cambia radicalmente, tanto da lasciare i suoi ed andare a vivere da solo, per cercare di dimenticare. Ma a volte, scappare non serve. Un ricordo ti segue ovunque.
Dopo alcuni anni ritorna a casa, ma solo per essere al fianco del fratello il giorno del suo matrimonio.
Ed è durante questa permanenza che i suoi occhi si specchieranno in quelli di Cristina, una ragazza che trasmette allegria solo nel vederla sorridere.
Ma dietro tutti quei sorrisi, anche lei nasconde un cuore deluso da quello che credeva fosse l’amore della sua vita.
I loro destini si incroceranno, e allora, entrambi capiranno che, quando il mondo intero cade a pezzi,quando non c’è nessuna luce a rompere il buio; basta solo un attimo, quello in cui riesci a perderti in uno sguardo.
E saprai fin dal principio, che riuscirà a sostenerti in ogni momento. Proprio come le stelle sostengono la luna.
Da quell’attimo in poi, avrai la certezza di non essere più solo.

Recensione:

Bisogna partire dal fatto che la giovanissima autrice ha toccato, in questo romanzo, corde davvero particolari; Temi forti come la perdita di un’amore, ma non perché non corrisposto o svanito improvvisamente… Paolo ha perso l’amore nel modo peggiore, la morte della ragazza che ha amato con tutto se stesso. La stessa che ha visto spegnersi, insieme alla sua giovane vita.
Non riuscendo ad accettare la crudeltà della vita, anche lui si è illuso di poter morire continuando a vivere.
Un romanzo che parla d’amore, dolore, droga…
E poi, c’è lei… Cristina, una luce in mezzo al buio. La svolta del romanzo. E il finale… un finale inaspettato che non vi svelerò per niente al mondo 😛

L’autrice narra le vicende di Paolo e Cristina in terza persona alternando i POV. La scrittura è scorrevole ma a tratti un po’ troppo semplice, secondo me. Ci sono diversi protagonisti secondari, ma che comunque hanno una personalità ben diversa l’uno dall’altro. Sono gestiti bene, alternati nel modo giusto.

In bocca al lupo Arianna!

 

star 3

Cinzia La Commare

 

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *