Buon lunedì cari lettori,
Oggi voglio parlarvi di un altro libro di Nicholas Sparks che mi è particolarmente piaciuto, non mi dilungo in chiacchiere e inizio subito dalla sinossi.

ho-cercato-il-tuo-nome1-640x1027

Trama:

Dal momento in cui Logan, un marine in missione in Iraq, trova nella sabbia la foto di una ragazza sorridente, la fortuna inizia ad assisterlo. Per questo, al ritorno negli Stati Uniti, Logan decide di rintracciare la misteriosa donna della fotografia: convinto di avere un debito con lei, intraprende un lungo viaggio per incontrarla. Quando finalmente ci riesce, tra lui ed Elizabeth – questo il nome della donna – l’attrazione è immediata e irresistibile. Travolto dalla passione, Logan non fa alcun accenno alla foto che per mesi è stata il suo portafortuna: un segreto che minaccia di compromettere il sentimento appena sbocciato. La storia di un uomo che, seguendo il proprio destino, trova l’amore, quello vero e senza fine.

 

Recensione:

Ho cercato il tuo nome è un libro diviso in più punti di vista, ma quelli che personalmente ho preferito sono proprio quelli di Logan, il protagonista maschile. A mio avviso è quello che ha ottenuto un carattere e una storia migliore rispetto agli altri poichè il romanzo viene praticamente incentrato su di lui… e devo ammetterlo, per quanto assurdo e impossibile sia, ho seriamente avuto una cotta per il personaggio di Logan! E’… perfetto. Misterioso quanto serve, gentile per quanto si può desiderare e bello il giusto. Un personaggio che, sono sicura, tutte le donne potrebbero e hanno apprezzato. La dimostrazione che un uomo per essere affascinante non ha bisogno di essere uno zoticone arrogante, ma ha modi molto più semplici e gentili per essere apprezzato. E questo Logan lo rappresenta al 100%.  All’interno del romanzo ci sono anche altri punti di vista, come quelli di Elizabeth, che valgono la pena di essere letti per avere un’idea più chiara delle due parti.

“Un dettaglio, anche il più insignificante, può cambiarci la vita in un attimo. Quando meno ce lo aspettiamo succede qualcosa che ci porta su un sentiero che non avevamo scelto e verso un futuro che non avremmo mai immaginato. Dove conduce quel sentiero? È il viaggio della vita, la ricerca di una luce; a volte però trovare la luce significa attraversare la più fitta oscurità…”

La storia nel complesso è bella, innovativa, piena di colpi di scena e di intrecci che devono e vogliono essere sciolti. Come ogni storia che si rispetti c’è sempre quel pizzico di curiosità e quel personaggio che riesce ad aggiungere un po’ di pepe alla quotidianità, rendendola meno tranquilla. Nicholas Sparks poi, è noto e bravissimo nel descrivere certe situazioni. La storia è bellissima, e non mi stancherò di ribadirlo. Sparks ha descritto un racconto pieno di sentimento. I tempi del racconto sono perfetti e l’avvicendarsi degli eventi è coinvolgente. Tutto sembra essere messo al posto giusto, nel momento giusto, e se dovessi fare una critica a questo libro non penso che ci riuscirei.

ho-cercato-il-tuo-nome-ecco-la-locandina-italiana-231066

Come sempre Sparks non mi  ha delusa nemmeno con questo libro, che ho divorato in un giorno, regalandomi delle belle emozioni e sicuramente un romanzo che non dimenticherò molto facilmente. Nicholas Sparks riesce, decisamente, a far uscire in me il lato romantico quello che spesso nascondo sotto a infiniti libri fantasy o d’azione.

Ho cercato il tuo nome ha avuto un discreto successo, è stato apprezzato tanto da trasformarlo, nel 2012, in un film che ha vinto diversi riconoscimenti super meritati. Nonostante io preferisca il libro a dispetto del film, devo ammettere che anche questo è stato fatto piuttosto bene e non è stato stravolto completamente come accade spesso.

Anche in questa occasione consiglio vivamente di leggere Ho cercato il tuo nome di Nicholas Sparks, soprattutto per chi ama emozionarsi con una splendida lettura.

Vi lascio anche il trailer del film che, secondo me, merita di essere visto, però mi raccomando… prima leggete il libro!!!

13244872_278503879151039_7692919659396933458_n

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *