51Kj0gkJ7-L._SX331_BO1,204,203,200_Con “La fine della notte” termina la trilogia de le “Spose della notte” ed io sono prontissima a recensire questo nuovo ed ultimo capitolo con un sorriso amaro sulle labbra.

Che io abbia amato la trilogia non è difficile da comprendere, ormai. L’ho sempre trovata sublime, interessante, accattivante, difficile restare indifferenti e non appassionarsi, ancora più difficile resistere all’impulso di volerne parlare per ore e decantare la particolarità dei caratteri, della storia stessa e dei drammi che si susseguono nella vita dei protagonisti. Adoro lo stile di scrittura di Anonima Strega, il modo in cui racconta le sensazioni e le azioni, sembra quasi di essere accanto ad ogni protagonista e vedere il mondo che li circonda attraverso i loro occhi.
Quando ho iniziato a leggere la fine della notte non avevo idea di cosa aspettarmi, troppi punti erano rimasti in sospeso e molte volte mi ero chiesta che finale ci avesse riservato Anonima Strega.  Speravo che Elias non avesse perso davvero la memoria,  che Dunia fosse riuscita, in qualche modo, ad aiutarlo, ma anche una volta scoperto che quelle cose erano successe sul serio non mi sono arresa, ho continuando a leggere e divorare le ultime pagine nel giro di una notte.
Ho sperato, sorriso, e mi sono emozionata insieme a Dunia e insieme a Elias, ho seguito ogni vicissitudine come se mi toccasse da vicino, come se ogni scelta presa potesse cambiare anche il mio destino.  Immagino che questo succeda quando una storia ti colpisce profondamente, e non posso negare che questa intera trilogia l’abbia fatto.

L’epilogo è stata una delle parti che ho preferito. L’ho letto interamente con un sorriso, non poteva esserci una finale diverso, un finale migliore di quello che è stato descritto.
Giunge così a termine la corsa di Dunia  ed Elias, e il mio giudizio è sicuramente positivo.

star5

 

Linda.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *