Sta per arrivare su FOX la seconda stagione di Legion. L’appuntamento è fissato per Mercoledì 4 Aprile.

La serie tv, Legion, targata Marvel che vede come protagonista David Haller tornerà finalmente su FOX con la seconda stagione. Gli episodi sono dieci e si preannunciano ancora più folli della prima stagione! 

 

Di cosa parla Legion?

David Haller è un uomo tormentato con disturbi psichici, gli è stata diagnosticata la schizofrenia nell’adolescenza, che gli rendono difficile restare ancorato alla realtà. A causa di un tentato suicidio viene ricoverato in un ospedale psichiatrico dove incontra Sydney Barret, un’altra paziente che diventa poi la sua fidanzata. Quando Sydney viene dimessa David prova a baciarla e questo contatto li porta a scambiarsi temporaneamente i corpi. Sydney si ritrova a contatto con le abilità di David e uccide, senza volerlo, un’altra paziente, mentre Danny, nel corpo di Sydney, si ritrova fuori dall’ospedale. Quando ritornano nei loro corpi David è din uovo detenuto e si accorge di come le voci e le visioni che ha sempre vissuto, fin dall’adolescenza, non sono solo frutto dei suoi disturbi mentali, ma che ha dei poteri.

Quello che succede nella seconda stagione ce lo anticipa il trailer. 

Nella seconda stagione David si risveglia dalla sua prigionia e torna dai suoi amici in uno stato confusionale. Ha dei ricordi annebbiati, ricordi che si alternano tra scene di meditazione e momenti di balli totalmente sfrenati. Nel frattempo i suoi compagni hanno stretto un’alleanza con gli uomini della Divisione 3 per poter fermare il Re delle Ombre il quale ha iniziato a far cadere una serie di persone in uno stato catatonico.

A questo si aggiungere un pericolo per Syd , la quale potrebbe essere ritrovarsi a rischio attraverso i poteri stessi di David.
Per avere maggiori dettagli e farci avvolgere dalla follia di questa serie tv, non ci resta che aspettare il 4 Aprile e sintonizzarci su FOX.

Linda.

 

  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *