Costine di agnello al pistacchio:

la nostra proposta per il secondo del

menù di Pasqua.

 

 

Ingredienti (per 4 persone):

6-8 costine di agnello
2 uova intere oppure 3 albumi (per un risultato più leggero)
50 gr. di pistacchi tritati
30 gr. di farina di pistacchio (oppure pangrattato)
2 cucchiai di burro chiarificato
30 gr. di parmigiano grattugiato (facoltativo)
Sale q.b.
1/2 spicchio d’aglio tritato (facoltativo)
Prezzemolo q.b. (facoltativo)

Procedimento:

Per prima cosa, spero non vi succeda quello che è successo a noi: siamo andate da un macellaio, non dal solito, quello di fiducia purtroppo… eravamo in un super che aveva agnello nel banco e ne abbiamo approfittato. Abbiamo chiesto 4 costine di agnello e se per gentilezza ce le poteva separare, senza darci il carrè intero.

Il macellaio si è voltato per separare, poi ha incartato… morale della favola a casa ci siamo ritrovate le costine ben separate, ma anche spezzate a metà…

Nella foto tutto sembra tranne una costina di agnello… al sapore, per fortuna non ha tolto nulla!!!

Tritare i pistacchi, se non li trovate già pronti e mescolateli insieme alla farina di pistacchi, l’aglio, il parmigiano e i gambi di prezzemolo tritati finemente (non le foglie, altrimenti in cottura brucerebbero).

Passare le costine nelle uova (o negli albumi), precedentemente sbattute e poi nella panatura di pistacchi; per un risultato più croccante, ripetere l’operazione 2 volte.

Mettere il burro chiarificato in una padella sul fuoco e far riscaldare, poi adagiare le costine e far dorare bene in entrambi i lati; abbassare il fuoco e far cuocere per circa 10 minuti.

Tolte dalla padella, passarle sopra una foglio di carta assorbente per eliminare l’eccesso di burro.

Servire calde e… buon appetito.

Alla prossima settimana,

Lory & Valina 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *