Piano piano il Natale incalza e ci avviciniamo alle quattro settimane dell’avvento che sono ricche di eventi in quasi tutte le città. Uno dei momenti più gettonati è proprio il classico mercatino di Natale. Quelli più famosi e presi d’assedio sono quelli del Tirolo, Austria, Germania etc… con il tempo ho scoperto in realtà che quasi ogni città ha preso, con il tempo, questa usanza. Senza andare fuori dal nostro bel paese, anche a Torino ne ho trovato uno carinissimo e a clima prettamente Natalizio.

Foto di www.ottavioviaggi.com
Foto di www.ottavioviaggi.com

Ma noi oggi ci concentriamo sulla città di Innsbruck, capoluogo del Tirolo, una graziosa città già durante tutto l’anno, ma che durante il periodo natalizio assume un fascino tutto speciale grazie alla presenza di ben quattro mercatini. Inoltre nel centro storico e allestito anche un presepe e un albero di Natale. Gli stand espongono prodotti artigianali, dolci natalizi e idee regalo e mentre si cammina tra la calca di turisti che ogni anno inondano la città si possono assaggiare le specialità tipiche del luogo come gli Kiachln e gli Spatzln (io li adoro e ne ho fatto indegestione), dolci e sorseggiare dell’ottimo vin brulé.
Andiamo a caccia per la città di questi mercatini, quello più facile da scovare è quello collocato nel centro storico, proprio sotto il Tettuccio d’oro. Si tratta anche i quello più tradizionale e caratteristico, dove si respira, in maniera intensa, proprio l’atmosfera natalizia. Sugli stand potete trovare proprio di tutto: dai prodotti dell’artigianato locali, alla gastronomia tipica del Tirolo.
L’altro mercatino è collocato sulla piazza Marktplatz, dove oltre alle bancarelle ricolme di oggettistica e idee regali si trovano anche le giostre per i più piccini e punti di ristoro in cui assaggiare le tipiche specialità locali.
Il mercatino lungo l’arteria del corso principale di Innsbruck, in via Maria Teresa, è quello più piccino dove si trovano vetri e cristalli.
L’ultimo mercatino si trova al castello Hungerburg, è raggiungibile con il trenino che vi porta dal centro della città in alto sui monti del versante nord. Una volta giunti in cima avrete una vista mozzafiato su tutta Innsbruck oltre a visitare stand che propongono prelibatezze locali.
Ma se avete più giorni a disposizione, allora vi consiglio di fare un salto a Salisburgo e cercare il negozio del Natale, dove per 365 giorni all’anno potrete trovare decorazioni artigianali in vetro soffiato per il vostro albero di Natale. C’è anche l’easter in Salzburg che durante il natale produce uova natalizie. Sono tutte dipinte a mano o decorate con tecniche diverse su gusci d’uova. Il vostro acquisto viene imballato proprio nei cartoni delle uova. I prezzi più bassi, per le uova più semplici, sono sui due euro, ma le più belle costano dai sette euro in su.
Ovviamente anche questa città è disseminata di mercatini con prodotti locali da gustare o articoli dell’artigianato da acquistare per regalo.

State ancora qui a leggere? Ma che aspettate a partire?

Fabiana

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *