“Moelleux chocolat à le fleur de sel”

da una ricetta di Yann Couvreur, un tortino soffice e

“cioccolatoso” non troppo dolce,

perfetto come dessert per le Feste .

Succede che nei momenti in cui sono un po’ giù mi faccia un regalino “di incoraggiamento”; una volta capitava che mi regalassi borse o scarpe, quest’ultime col super tacco vertiginoso, che ormai giacciono nella scarpiera, sepolte dalle più comode sneakers.

Da quello che chiamo il “fattaccio”, mi sono state vietate le scarpe coi tacchi… sono trascorsi 2 anni, quindi credo che ormai mi posso rassegnare e iniziare a venderle (mi sale una lacrimuccia al solo pensiero!!!), perciò quando mi assale la tristezza, mi regalo un libro, di solito di pasticceria.

Sfogliare quelle pagine con fotografie golosissime e leggere le ricette annesse, mi carica di tanta energia positiva…

Questa ricetta l’ho estrapolata da uno degli ultimi “cadeaux”, lo scrivo in francese perchè mi sembra più adeguato; si tratta di un bellissimo libro con tante ricette del bravissimo Yann Couvreur.

Foto stupende con ricette più o meno elaborate, che mi hanno subito entusiasmato.

L’unico inconveniente è il non poter mangiare liberamente, sono a dieta e anche solo per assaggiare una tantum, per capire se quello che sto preparando è corretto utilizzo degli stratagemmi, proprio per non inficiare tutto il bel lavoro che sto facendo… magari dopo le feste vi spiego alcuni trucchetti ;-P

Intanto ecco la ricetta di quel “moelleux”, che io traduco in un esplicativo “morbidoso”, anzichè soffice… mi sembra più chiaro!

Ingredienti (per circa 10/12 tortini):

80 g di burro morbido
170 g di zucchero semolato
2 g di sale
1 uovo medio
120 g di farina 00
2 g di lievito chimico
8 cl di panna liquida
12 g di cacao in polvere
36 g di cioccolato fondente
36 g di cioccolato fondente

Per decorare:

40 g di gruè di cacao
Fleur de sel q.b.

Procedimento:

Per prima cosa togliete dal frigo il burro 30 minuti prima per ammorbidirlo, poi portare la panna a leggero bollore, togliere dal fuoco e versare sulla prima pesata di fondente, mescolando fino a completo scioglimento. Tenere da parte, in attesa che si raffreddi.

Nella planetaria inserire il burro a pezzetti, il sale e lo zucchero e montare fino a quando non avrà una consistenza cremosa.

Unire l’uovo e continuare a montare; nel frattempo setacciare tutte le polveri (farina, lievito e cacao), poi unirle all’impasto, sempre mescolando a velocità minima.

Unire anche la ganache al cioccolato ormai intiepidita e mescolare bene.

Coprire con la pellicola e lasciare in frigorifero per almeno 4-5 ore; la miglior cosa sarebbe fare questa operazione la sera e tenere in frigorifero per tutta la notte.

Trascorso questo tempo, con un cucchiaio porzionare 50 g di impasto negli stampi da forno per tortini (o muffin) e cuocere in forno caldo a 175° C. per circa 18 minuti.

Prima di infornare decorare con il gruè di cacao e solo dopo tolti dal forno e sufficientemente raffreddati con il fleur de sel.

La mia ricetta differenzia da quella di Yann Couvreur nella quantità dei tortini e di conseguenza nel tempo e temperatura del forno; lui li fa piccolini e li cuoce per meno tempo, ma non avevo gli stampini adatti e provandoli così mi sono tanto piaciuti.

La misura è perfetta per una porzione fine pasto e la consistenza davvero fantastica… il sapore poi, #chevelodicoafare… una vera esplosione di cioccolato, che non stanca mai, ne mangeresti a non finire!!!

A presto,

Valentina Pacini

by GelatoMyWay

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

One Comment on ““Moelleux chocolat à le fleur de sel””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *