Manca davvero poco alla partenza, Lorenzo è già in meditazione come ad ogni gara. Oggi, lo spagnolo, parte dalla prima posizione mentre Valentino Rossi partirà dalla settima posizione.

PA1696335.0008

Si dice che Lorenzo farà la differenza sul curvone della pista di Le Mans, proprio come è accaduto in questi giorni di prove dove ha tenuto una differenza di velocità di venti chilometri da Iannone che ha lo stesso tempo tecnico di  Marquez che oggi partirà in seconda posizione.

Tutti si aspettano da Lorenzo  “una gara a parte”rispetto al gruppo, nonostante il vento che infastidirà un po’ tutti.
Valentino Rossi sembra invece un po’ demoralizzato dalla sua posizione di partenza; Ieri aveva detto: “Domani sarà dura, ma..” – Qualifiche da buttare, ammette Valentino. “Perché siamo migliorati sin dal mattino, abbiamo trovato velocità e più equilibrio: dovevo chiudere fra il terzo e il quinto posto, invece…”.
Poi, tornando alla sua vittoria in Spagna dice che la volta scorsa sono state fatte scelte coraggiose, ma che comunque ad ogni corsa cambiano piste, cambiano molte cose e le gare non possono essere previste o paragonate.
Altre dichiarazioni di Rossi in merito alla gara a cui stiamo per assistere: “Partire dalla terza fila sarà dura”. La vittoria si allontana. “A questo punto, anche il podio è un buon obiettivo. Il warm up sarà fondamentale: devo riprendermi due-tre decimi in prospettiva gara, Lorenzo guadagna molto in frenata e anche sul dritto. Ma abbiamo delle idee, si può fare”. Se il maiorchino va in fuga? “Spero che al via qualcuno gli dia fastidio. Marc ha un passo simile e le Ducati vanno forte, anche Espargarò non è male”. E Valentino? “Darò tutto. Speriamo di divertirci”.

E allora non ci rimane che sperare di divertirci davvero in questi 28 giri di gara e, non dimenticate…. TUTTI IN PIEDI SUL DIVANO!

Cinzia La Commare

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *