Quando i collant non sono abbastanza, quando una giornata sembra uggiosa e triste, ci sono loro a tirarti su. I calzini dalle stampe più buffe possibili!Frutte, verdure, animali, quadri famosi e chi più ne ha più ne metta. E voi? Siete fissati di calzini anche voi?

Chiunque mi conosce sa benissimo quanto siano forti le mie fisse. Come ad esempio quella con i ciondoli a forma di dinosauro – si, adoro ed ho sempre adorato i dinosauri, e ho scoperto da poco di poter trovare dei ciondoli a loro forma – oppure, quella dei calzini buffi. 
I calzini sono un capo di abbigliamento necessario per non distruggerci la pelle con l’uso delle scarpe, ma anche un accessorio carino che può valorizzare il nostro look. Renderlo sexy, aggressivo, o gioioso e divertente.

Ammetto che i miei cassetti stiano quasi rischiando di esplodere, ma non posso farci nulla. Quando vedo dei paia con dei disegni particolari, o dotati di una bella colorazione pastello, non riesco proprio a fermarmi. Devono essere miei.  Come ad esempio oggi. Sono uscita, con l’intenzione di comprare delle semplici creme per il viso, ma poi ho visto loro. Tre paia di calzini con su stampati i gelati degli anni novanta. Quelli corti, che arrivano alla caviglia tanto per intenderci, rispettivamente arancione acceso, rosa e azzurro e… bhe, non sono riuscita a fermarmi.


Se anche voi siete appassionate di calzini dalle strane forme/disegni, ma non sapete dove trovarli, sappiate che la gran parte dei miei possedimenti deriva da Primark – per chi non sapesse cos’è, è un grande negozio molto famoso nel Regno Unito, anche se da qualche anno dovrebbe essere arrivato pure in Italia, dai prezzi davvero cheap -che cambia spesso rifornimento e ha un intera sezione piena di questo genere di calzini. Ma anche i siti quali “Wish” o “Aliexpress” sono tra i miei preferiti.

È vero, la consegna è talmente lenta che spesso ci vogliono mesi per arrivare, ma è possibile trovare una varietà infinita di cose da tutto il mondo – ad esempio su Wish recentemente ho comprato i calzini con “La notte stellata” di Van Gogh, “Il bacio” di Klimt ed uno di Frida Khalo – per un prezzo davvero minimo.

Quindi, il mio consiglio da appassionata di calzini buffi, è di farvi un giro sul web. Internet ha delle chicche fantastiche, sempre pronte per noi!

Ambra Ferraro.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

4 Comments on “Noi collezionisti di calzini: quelli più belli, strani, introvabili.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *