Arriva l’estate e la sola idea di infilarci in una palestra ci fa venire l’orticaria. Come fare allora ad allenarsi? Semplice, possiamo fare esercizio in casa utilizzando oggetti che usiamo tutti i giorni…

Quando torna l’estate siamo tutti più propensi all’idea di dimagrire, ma cosa possiamo fare se la sola idea di rintanarci in una caldissima palestra fra gente sudata e ansimante ci fa perdere tutta la voglia di fitness?

Per fortuna c’è un luogo dove ci sentiamo a nostro agio sempre e comunque. Qual è? Casa nostra!

Vi chiederete: ma come possiamo allenarci in casa, senza attrezzatura, senza pesi e senza personal trainer?
Ecco cosa serve per ricreare nel salotto di casa nostra una vera e propria palestra.

Il primo esercizio che vi propongo è, che ci crediate o no, salire le scale. Tutti noi ogni giorno siamo costretti a salirle (magari proprio per tornare a casa) ma per quale motivo non unire l’utile al dilettevole? Salire le scale due a due o tenendo in mano lo stesso peso (due bottiglie d’acqua, due buste della spesa) favorisce il rassodamento di quadricipite e glutei. Il movimento infatti simula l’affondo che in palestra si ottiene pedalando sulla cyclette o partecipando a sfiancanti lezioni di step.

Per il secondo esercizio vi faccio una domanda: avete una libreria? Avete mai pensato che riordinare i libri, spostandoli da un ripiano all’altro, o spolverare i ripiani su cui essi poggiano può farci fare i tanto odiati piegamenti? Infatti, abbassandoci completamente e ritornando su in posizione eretta, eseguiamo un perfetto piegamento sulle gambe, anche detto squat. Unica attenzione che dobbiamo avere è la posizione della coscia, che deve essere parallela al pavimento.

Il terzo esercizio che vi propongo è il Curl per i bicipiti. Che parolone, eh? Ma non fatevi spaventare. Per eseguirlo dobbiamo procurarci due zaini e mettere al loro interno lo stesso peso in libri, poi posizionando le braccia lungo i lati e tenendo i gomiti stretti al fianco, dobbiamo semplicemente tirare su le braccia, prima una alla volta e poi contemporaneamente.

Chi non ha una scopa a casa?

È senza dubbio uno degli utensili domestici più diffusi nelle nostre case. Bene, per il quarto esercizio ci servirà il bastone a cui si avvita la scopa vera e propria. Posizionando le mani dritte davanti a noi, afferriamo il bastone e col tronco in avanti, portiamo il bastone al petto e poi lo riportiamo alla prima posizione. Il movimento ricorda quello che fanno i vogatori durante le gare di canottaggio.

Infine, per allenare il tricipite non c’è niente di meglio delle buste della spesa! Basta portare le buste con le braccia super estese e contrarre i muscoli delle braccia.

Imparando questi esercizi però, attenzione, non avrete più alcuna scusa, non potrete più dire: non mi va di andare in palestra, perché la palestra sarà a casa vostra!

#StayTuned #StayPink #StaySporty

Gioia De Bonis

  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares

2 Comments on “Palestra fai-da-te: come allenarsi a casa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *