La sensibilità alla questione ambientale è sempre più forte per nostra fortuna, perché più che questione ambientale, parliamo di questione umana. L’ambiente non è qualcosa di astratto che va aiutato perché indifeso ma è la nostra casa il nostro, per l’appunto, ambiente.

Perché piantare alberi? I benefici della natura sulle vite di tutti noi sono ogni giorno sotto i nostri occhi eppure non ce ne curiamo. Perché? Perché è come la vita stessa, l’aria che respiriamo, il terreno sotto ai nostri piedi: si dà tutto per scontato. E se vi dicessi che tutte queste cose dipendono proprio dagli alberi?

Il principale guadagno che abbiamo dalla presenza degli alberi l’abbiamo studiato tutti a scuola: ossigeno! Gli alberi producono ossigeno e già mi sembra già un validissimo motivo per piantarne a migliaia, a milioni! Pensate che un albero maturo produce il fabbisogno annuo di ossigeno di dieci persone. State già correndo a piantare un albero in giardino? Allora leggete gli altri benefici che traiamo dagli alberi.

Avete caldo? Gli alberi vi aiutano. Avete freddo? Gli alberi vi aiutano!

Non è un’invenzione per convincervi a piantare alberi, è la verità! Gli alberi aiutano ad abbassare le temperature da 2 a 9 gradi e in inverno rallentano i venti freddi! Aiutano a mitigare l’effetto serra e a depurare naturalmente l’aria. Sono anche ecologici, non solo perché sono naturali ma anche perché minimizzano i danno antropici! Pensate, gli alberi riescono ad ottenere, in una strada alberata, un effetti pari a venti condizionatori d’aria! Questo non rende l’aria più fresca solo per strada, ma aiuta a mitigare le temperature delle case in prossimità degli alberi.

Vi state ancora chiedendo perché piantare alberi? Vi permettono di risparmiare e anche di guadagnare di più. Accenderete meno condizionatori e una zona ricca di aree verdi e di alberi otterrà un valore maggiore rispetto ad una zona congestionata esclusivamente tra i palazzi.

Gli alberi sono anche spazzini naturali!

Piantare alberi è fondamentale soprattutto in città. Puliscono  l’aria e anche l’acqua! Filtrano la pioggia fino a farla arrivare nel suolo producendo un effetto a imbuto dalla chioma, ai rami, all’arbusto. Questo effetto “pulente” non è ottenuto solamente nei centri urbani ma anche in prossimità di fiumi e torrenti! Gli alberi risparmiano ai flussi d’acqua gran parte dell’inquinamento e a noi una buona percentuale di polveri sottili. Riescono a minimizzare anche l’inquinamento dell’aria.

Ma piantare alberi è importantissimo anche per l’inquinamento acustico! Vi siete mai resi conto del continuo rumore di sottofondo che avvolge le nostre città? Gli alberi servono a contrastare anche i rumori, fonte di estremo stress! Ed è anche per questo che persino i dottori consigliano di frequentare luoghi ricchi di vegetazione e alberi, perché aiutano il nostro stato psicofisico. Ricudono lo stress e ci permettono di respirare a pieno polmoni senza preoccupazioni.

Ultimo ma non per importanza, gli alberi sostengono il suolo. E siccome non vogliamo farci cadere persino il terreno sotto i piedi, forse è arrivato il momento di riempire tutti gli spazi possibili di alberi. Serve contrastare una cementificazione selvaggia che ci assilla dal dopoguerra e serve aiutare anche le biodiversità a vivere nelle nostre città che tentano in tutti i modi di nascondersi alla natura. Ma la natura, prima o poi, ci troverà tutti.

Perciò facciamo un riassunto: alleati del clima, dell’economia, dell’ecosistema, nemici dell’inquinamento. Meglio di così? Non c’è niente. Ma la realtà è diversa. Gli alberi nelle nostre città sono pochi. Peggio di così, solo l’estinzione.

Alessia Di Maria

  • 7
  •  
  •  
  •  
  •  
    7
    Shares
  • 7
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *