Oggi parleremo di Pitti uomo Firenze e delle nuove tendenze per il 2017 – 2018.

Pitti è, anche, show in strada. La novantunesima edizione tenutasi alla Fortezza da Basso di Firenze da martedì 10 a venerdì 13 gennaio ha dato il via a ben 1.220 marchi.
Alcuni dei mercati di riferimento esteri di Pitti uomo sono: Gemania, Gran Bretagna, Francia, Stati Uniti, Russia, Svezia e molti altri.

Vi è stato possibile vedere una vasta varietà di look eleganti, ricercati, ma anche semplici e più incentrati sulla qualità del tessuto; pantaloni di lana, parka e cappelli vintage. Lungo le strade della bellissima Firenze si sono aggirati gli uomni più cool di tutto il fashion system dando vita a una occasione perfetta per scoprire le nuote tendenze e i capi che quest’anno saranno imperdibili e originali.

Vanità e raffinatezza


Lane preziose, pellicce e montature con trama tartarugata, giacche con colori eccetrici, se mixati insieme si riesce a trovare dei tessuti pregiati con colori vivaci. Unire questi colori vivi non è facilissimo, solo alcuni riescono davvero a mixare i colori insieme in modo da non apparire troppo vistosi… o eccentrici. Per non sbagliarsi è sempre consigliato aggiungere una giacca elegante!

Casual? Si, ma nei limiti.

Gli abiti causal? Si, certo… ma bisogna stare attenti a non esagerare con gli abbinamenti. Una felpa allacciata alla vita dona un’aria trasandata, ancora una volta pantaloni corti alle ginocchia, che lasciano i polpacci fuori, non sono esattamente ben visti. A mio avviso non sono stati propriamente gli abbinamenti più belli.

Jumpsuit

Questo è di sicuro un capo di abbigliamenti che siamo soliti vedere indosso ad una donna… eppure anche gli uomini possono indossarlo! Cosa c’è da dire in merito? E’ sicuramente una novità interessante da non perdere di vista! Non so a voi, ma a me non dispiace proprio per niente questo nuovo look!

Linda.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *