Oggi vi parliamo de “Il fascino del Golgota”, un libro di Stefano Iodice che per la pubblicazione si è avvalso del  metodo del crowdfunding. 

 

Per la pubblicazione del libro si è cercato di avvalersi di Bookabook, una start up dell’editoria che ha ricevuto diversi riconoscimenti. La pubblicazione del libro avviene con il metodo del crowdfunding.

Come funziona Bookabook:

Dopo aver superato due selezioni all’ingresso, Bookabook dà la possibilità di partecipare alla campagna di promozione e raccolta fondi del libro della durata di 100 giorni per un totale di 200 copie in preordine. Lo scopo primario, oltre a raccogliere le risorse necessarie per la pubblicazione del libro, è quello di creare un pubblico iniziale di una certa consistenza attorno all’autore. Se l’obiettivo non dovesse essere raggiunto il libro verrà ugualmente spedito con una revisione ai soli sostenitori della campagna, in caso contrario il libro riceverà un vero e proprio processo di editing del testo e la vera pubblicazione in libreria e nei principali circuiti di vendita online. Potete trovare il link di preordine su Bookabook.it o cercando su Google “Il fascino del Golgota”. Potrete leggere un’ampia anteprima e decidere per il preordine. La campagna termina il 25 Maggio. 

Scheda de “Il fascino del Golgota”:

Titolo: Il fascino del Golgota. 
Autore: Stefano Iodice 
Link di vendita: Bookabook

Sinossi: 

Ripercorrere le tediose esperienze sui mezzi di trasporto, ritrovarsi costretti a trascorrere un pomeriggio in un villaggio naturista nel sud della Francia, lestravaganti confessioni sessuali di uno sconosciuto al parco, una ragazzina viziata con il suo modo di vedere il mondo, una serata in preda della folla brulicante di unadiscoteca, la difficoltà di dialogo con un addetto alla vendita per l’acquisto di una bicicletta, le piccole e grandi difficoltà di chi si trova a diventare genitore per la prima volta. Questo e tanto altro nella prima raccolta di racconti di Stefano Iodice in preordine su Bookabook.

Esperienze che fanno parte della vita di tutti i giorni, della quotidianità ma che nella loro rielaborazione possono lasciare un segno: nostalgia, riconoscenza, amarezza, felicità, amore. Trovano forma in racconti di diversa natura e genere ma tutti con l’intento di risaltare i pregi, i difetti, i paradossi e le contraddizioni dei protagonisti e della nostra società. Diverse ambientazioni e personaggi compongono questo mosaico che prende il nome di “Il fascino del Golgota”.

Il titolo non ha attinenza con la crocifissione di Gesù ma piuttosto alle ambientazioni della nostra società. Letteralmente con il termine si identifica il calvario, la pena, ed è quella che i protagonisti, consapevoli o meno si ritrovano a vivere ogni giorno in una società che scinde in maniera sempre più netta la natura dall’uomo. Lo stile della narrazione è per lo più umoristico ma tanto spazio trova la parte più riflessiva dell’autore

 

  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *